Domenica 25 Agosto 2019
News

Jeff Mills vola sempre più in alto

Il guru della techno e la sua nuova produzione, come sempre visionaria e ispirata dal Manifesto del Futurismo del 1909

Instancabile visionario, Jeff Mills. Sempre pronto a mettersi in discussione e a confrontarsi con musiche simmetriche al suo credo e con arti e scienze che scatenano in lui un furore quasi compositivo. Soltanto così si può spiegare la sua ultima produzione, ‘The Director’s Cut Chapter 3’, uscita venerdì 14 giugno 2019, terzo capitolo di un progetto al quale Mills sta dedicando tutto se stesso in questo 2019. Una trilogia tesa a rivisitare l’immenso archivio della label Axis Records e a ripresentare alcune tracce in veste più inedita possibile. Spicca tra tutte ‘Flying Machines’, brano del 2012, che il dj e producer americano aveva realizzato per creare un’installazione al Centro Pompidou di Parigi, allo scopo di celebrare il centenario del Manifesto del Futurismo, concepito nel 1909.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Dal 1996 segue, racconta e divulga eventi dance e djset in ogni angolo del globo terracqueo: da Hong Kong a San Paolo, da Miami ad Ibiza, per lui non esistono consolle che abbiano segreti. Sempre teso a capire quale sia la magia che rende i deejays ed il clubbing la nuova frontiera del divertimento musicale, si dichiara in missione costante in nome e per conto della dance; dà forfeit soltanto se si materializzano altri notti magiche, quelle della Juventus.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.