Giovedì 21 Novembre 2019
Recensioni

Jimmy Edgar: “Saline”

Dopo lo straordinario successo ottenuto con “Strike”, Jimmy Edgar ritorna a far parlare di se per un nuovo Ep, rilasciato sulla sua casa discografica, la Ultramajic. “Saline” è il seguito ideale di “Mercurio”: l’artista di Detroit si addentra nel suo viaggio attraverso i materiali di cui è composto il nostro pianeta, accostando ad ognuno di essi lo specifico stampo musicale ritenuto indicativo delle qualità dell’elemento stesso. “Burn” è la prima traccia della release, una Detroit graffiata Chicago caratterizza questa frizzante composizione, ricca di claps e pads electro : il vocal recita “I’m in love” e la resa del pezzo sposa perfettamente l’idea. “Decalcify” si addentra più nelle peculiarità Chicago, techno a 128 bpm, il disco incede con un giro di bassi tipico della metropoli dell’Illinois e drums incalzanti assemblati in un pathos crescente. In collaborazione con Dj Rashad, “Walk Show” è un disco electro di sfumatura Crookers. Chiude la release “Who’s watching”, 120 bpm di ondulato trasporto, tastiere, snares e una sola domanda: “Chi sta osservando?”, che si ripete come un assillo durante i 4:57 minuti del brano. La release è già tempestata di feedbacks, eccola in preascolto:

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.