Mercoledì 19 Dicembre 2018
News

Kevin Saunderson e la sua orchestra

Il nuovo album del padre fondatore della techno rilegge il genere in versione orchestrale

I padri fondatori della techno amano sempre sperimentare e mettersi in discussione. Non deve quindi stupire ‘Infused’ (KMS Records/Armada Music) l’album di Kevin Saunderson in versione E-Dancer, la sua dimensione più underground che fece il suo debutto nel 1998 con ‘Heavenly’. In ‘Infused’, Saunderson propone dieci tracce in versione orchestrale, aiutato da Virus J,  e strutturate in sequenza come una vera e propria colonna sonora.

Lo scorso anno la KMS Records ha festeggiato i suoi primi trent’anni di più che onorata attività: un traguardo per molti inarrivabile, ma che il guru di Detroit non intende considerare un punto di arrivo. ‘Infused’ – in uscita lunedì 26 novembre  – lo dimostra al 100%.

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Dal 1996 segue, racconta e divulga eventi dance e djset in ogni angolo del globo terracqueo: da Hong Kong a San Paolo, da Miami ad Ibiza, per lui non esistono consolle che abbiano segreti. Sempre teso a capire quale sia la magia che rende i deejays ed il clubbing la nuova frontiera del divertimento musicale, si dichiara in missione costante in nome e per conto della dance; dà forfeit soltanto se si materializzano altri notti magiche, quelle della Juventus.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.