Sabato 07 Dicembre 2019
Clubbing, News

L’Amnesia Milano fa festa con Ellen Allien

Un dj set di cinque ore è sempre una buona notizia: se poi proviene dalla mani fatate della tedesca Ellen Allien, la notizia diventa persino ottima. Questa la proposta musicale scelta dall’Amnesia Milano sabato 10 ottobre per festeggiare il suo tredicesimo compleanno. Dj, musicista, discografica, designer e stilista Ellen Allien (nella foto di Crystalmafia e cioè di Kieran Behan) da sempre ama mettersi in gioco sia in consolle sia con le produzioni, in particolare con la sua label BPitch Control.

Brani che sono stati eseguiti, ad esempio, al Centro Pompidou di Parigi: diffondere musica elettronica nei templi dell’arte moderna costituisce un privilegio per pochissimi artisti: Jeff Mills, Richie Hawtin, Ellen Allien e pochi altri. Sabato 10 Allen Allien è affiancata da Stefano Di Miceli, uno dei tre dj resident dell’Amnesia (gli altri due sono B.Converso e Luca Doobie). Nel locale milanese guest, resident e new kids on the block non mancano mai: a questi ultimi in particolare è riservata la cosiddetta A.Lab, la second room dell’Amnesia, che questo sabato si chiama Fallout. In consolle Daniele Cerri, Alberto Ragusa, Roberto Enfasi, Mattew Emme.

La discoteca Amnesia è un locale ben strutturato e sempre affollato da una clientela molto variegata. Oltre alla sala principale, la House Room, fornita di ben cinque maxi schermi, il locale può contare anche su un’altra sala, la cosiddetta Sounds Room, che ripropone sonorità più eclettiche. Ma è senza dubbio la matrice di musica House calda ed accattivante che costituisce la cifra distintiva dell’Amnesia, il carattere dominante che rappresenta lo standard delle sue irriverenti serate e che ha contribuito a rendere questa discoteca un tempio dedicato alla musica Dance. Il locale è fortemente consigliato a un pubblico amante della musica House anche grazie al continuo avvicendamento alla consolle di volti di spicco del settore.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Riccardo Sada
Distratto o forse ammaliato dalla sua primogenita, attratto da tutto ciò che è trance e nu disco, electro e progressive house, lo trovate spesso in qualche studio di registrazione, a volte in qualche rave, raramente nei localoni o a qualche party sulle spiagge di Tel Aviv.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.