Giovedì 19 Settembre 2019
Audio

Leftfield: il ritorno dopo 16 anni

Protagonisti assoluti della scena dance britannica -insieme a contemporanei come Chemical Brothers, Underworld, Orbital- negli anni ’90 con un suono fra techno, house e dub, dopo i due acclamati album ‘Leftism’ e ‘Rhythm And Stealth’ -forti di collaborazioni come quelle con John Lydon e Afrika Bambaataa-, i Leftfield si erano fermati discograficamente dopo quest’ultimo, pubblicato nel 1999.

Nel frattempo Paul Daley ha deciso di abbandonare il duo per dedicarsi a una carriera solista, mentre Neil Barnes, accompagnato da altri musicisti e vocalist, ha mantenuto il nome Leftfield per le successive apparizioni live, documentate nel DVD ‘Tourism’ (2012).

Adesso arriva finalmente il terzo album, ‘Alternative Light Source’, che sarà pubblicato l’8 giugno 2015 su Infectious Music ed è anticipato dal nuovo singolo ‘Universal Everything’, qui in streaming:

https://soundcloud.com/leftfield/universal-everything

Il disco è ancora una volta ricco di ospiti, da Channy Leaneagh, la cantante dei Poliça, a Tunde Adebimpe dei TV On The Radio, fino al duo neo-punk Sleaford Mods, già ospiti di ‘Ibiza’, uno fra i brani del nuovo album dei Prodigy ‘The Day Is My Enemy’.

Questa la tracklist completa:

1. Bad Radio
2. Universal Everything
3. Bilocation
4. Head And Shoulders
5. Dark Matters
6. Little Fish
7. Storms End
8. Alternative Light Source
9. Shaker Obsession
10. Levitate For You

Articolo PrecedenteArticolo Successivo

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.