Giovedì 12 Dicembre 2019
News

“Life to death and back” : esordio cinematografico per Jeff Mills.

Jeff Mills abbraccia l’arte visiva, e lo fa cimentandosi con la sua più prestigiosa e popolare forma, il cinema. Dalla Roland TR­909 alla cinepresa: un passaggio azzardato per chiunque, non per “The Wizard”  – per alcuni from Detroit, per altri from tomorrow (Jacqueline Cox, “The man from tomorrow”, 2014, corto ispirato alle straordinarie performance live di Mills). Jeff si dedica alle riprese di “Life to death and back”, lavoro in pellicola interamente girato tra le mura della prestigiosa location del Musee du Louvre. La tematica affrontata è quella della reincarnazione, la vita dopo la morte nella filosofia e nelle credenze popolari egizie, a testimonianza di quanto, nella musica come nel cinema, è la metafisica, l’ultraterreno, a scatenare in Mills la voglia di raccontare e raccontarsi. Sul suo profilo Facebook l’artista ha già annunciato che il progetto verrà presentato nel marzo 2015, insieme ad una film/live session, “The Exhibitionist 2” (secondo capitolo del celebre “The Exhibisionist” del lontano 2004), che ritrae recenti stralci di carriera del pioniere della Techno Detroit che ha già dato in ambito musicale dimostrazione del suo essere futurista, visionario.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.