Domenica 15 Dicembre 2019
Audio

Malaa colpisce ancora: il remix a DJ Snake ci fa ballare sulla sedia

 

 

Sì, lo sappiamo. Qualcuno leggendo il titolo avrà pensato tra sé e sé “Ma tanto sono la stessa persona”. Non si sa, può darsi di sì o può darsi di no. Fatto sta che il francese mascherato Malaa ha sfornato proprio un bel remix della canzone del suo amico e connazionale DJ Snake e la sua ‘Oh Me Oh My‘, cantata da Travis Scott, Migos e G4SHI.

Quello che da molti è indicato come il side project di DJ Snake e Tchami ci ha abituato da tempo ad un sound figo, molto elegante, capace di far ballare un po’ tutti, contribuendo molto all’espansione popolare della g house, che fa muovere la testa a sempre più persone.

 

 

Il progetto francese che è salito alla ribalta l’anno scorso sul Worldwide Stage dell’Ultra Music Festival, attirando l’attenzione dapprima grazie all’impatto dei passamontagna, ma presto anche per il suo stile musicale, si è ripetuto anche quest’anno. Stesso festival, stesso palco. Per DJ Snake invece è arrivata un’altra consacrazione. È stato lui infatti a chiudere i giochi, essendo l’ultimo artista ad esibirsi sul Mainstage di questa edizione 2017, dandoci quindi l’arrivederci all’anno prossimo. Una compito tosto, che però il membro del collettivo Pardon My French (proprio insieme a Tchami, Malaa e Mercer) ha saputo assolvere al meglio, raccogliendo quasi solo consensi sia per la selezione musicale che per la scelta di portare con sé sul palco Future, Lil Jon, G4shi e i Moksi.

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.