Giovedì 12 Dicembre 2019
News

Major Lazer, annullata la data del 24 giugno a Milano

 

 

Major Lazer: a causa di circostanze impreviste, lo spettacolo previsto a Milano in data 24/06/2017 è stato cancellato

Comincia e si conclude così il brevissimo comunicato che Vivo Concerti ha scritto sulla sua pagina Facebook per annunciare che tra dieci giorni, all’Ippodromo San Siro di Milano, non si esibirà il trio dei record formato da Diplo, Jillionaire e Walshy Fire. Le circostanze impreviste sono ormai sempre più frequenti negli ultimi tempi, che hanno visto e stanno vedendo un aumentare esponenziale di eventi annullati. Le cause reali? Il discorso sarebbe tanto lungo e complesso quanto degno di riflessione.

 

 

Di sicuro i prezzi dei biglietti, in questo caso, non hanno teso la mano al pubblico, che verosimilmente non sarebbe accorso in massa come invece è successo nel 2015 al Fabrique, quando il locale fece sold out, complice il freschissimo successo planetario di ‘Lean On’.
Ma il prezzo dei biglietti dipende ovviamente da una serie di fattori, quali l’aumento a dismisura, negli ultimi anni, dei cachet degli artisti e dei costi delle loro produzioni. E da qui si partirebbe per una parabola veramente lunghissima, che è meglio affrontare in un discorso a parte. Il sistema dei live è diventato sempre più importante per i ricavi degli artisti, e questo ha comportato un incremento di tour e date; nello specifico, la dance ha conosciuto un successo senza precedenti negli ultimi anni, e dai dj set molti act hanno studiato il modo per portare “live” le proprie performance, con conseguente incremento dei cachet. A ciò si aggiunge il discorso di sponsor e investitori privati, che permettono in parecchi casi di ammortizzare dei costi altimenti difficili da coprire. Eppure, a volte, non basta. Il termometro dei biglietti è mediamente salito, e se un rialzo è accettabile visto anche il livello delle produzioni che i dj portano in giro, esiste comunque un tetto oltre il quale il pubblico non vuole spingersi.

La voglia dei promoter di portare l’Italia dove meriterebbe è comunque sempre tanta, e lo possiamo notare anche dal fittissimo calendario di super guest che quest’estate andranno in scena su tutto il territorio della Penisola. E il pubblico risponde quasi sempre bene. Tuttavia, ci sono appunto dei limiti, e i ragazzi e le ragazze appassionati non hanno un portafogli illimitato. Visto lo scenario attuale, è facile immaginare che in un futuro piuttosto vicino artisti, promoter, organizzatori dovranno rivedere al ribasso le proprie richieste. O no?

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.