• GIOVEDì 29 SETTEMBRE 2022
Costume e Società

Marshmello vuole vendere la sua villa di Los Angeles

Il dj ha già iniziato il trasloco e liberato la sua ormai ex proprietà dai suoi effetti personali, dischi d’oro inclusi

La villa di Marshmello, ubicata a Laurel Canyon, Los Angeles, in California, dal costo di circa 8 milioni di dollari, è stata messa in vendita dallo stesso dj al prezzo di 5,495 milioni di dollari. Costruita nel 2013 e acquistata da Marshmello nel 2017, la proprietà si estende su oltre 1,47889 chilometri quadrati, conta 5 camere da letto e altrettanti bagni. La dimensione complessiva del lotto in vendita è di 1012 metri quadrati.

 

Forbes ha fatto i conti in tasca al dj stimando il patrimonio in una somma sbalorditiva che si aggirerebbe sui 56 milioni di dollari, quindi questa sarebbe una perdita di oltre 2,5 milioni di dollari che non metterebbe in difficoltà l’artista dal secchiello bianco. Tuttavia, è vero anche che vendendola a meno di quanto l’abbia acquistata, Chris Comstock, questo il vero nome di Marshmello, dimostra ancora una volta di non essere così abile nelle compravendite immobiliari: già in passato non mise a frutto un’operazione di una gigantesca mansion da 10,8 milioni di dollari sopra Beverly Hills.

 

Marshmello ha già iniziato il trasloco e liberato la villa dai suoi effetti personali. Arredata da numerosi mobili presi in affitto, questa oasi lontana dalla confusione di Hollywood e della Sunset Strip è nascosta da enormi cancelli e oscurata da siepi. È una scala in legno e vetro il fulcro architettonico dell’abitazione. Non solo: tre camini sono di pregio e danno lustro all’intero complesso.

Il cortile non è particolarmente grande ma ben illuminato dalla luce solare e configurato con cura per includere molte terrazze a più livelli, un piccolo appezzamento di prato, una loggia con barbecue incorporato, un braciere esterno con fuoco lineare e un piscina e una spa alimentate da uno specchio d’acqua che fuoriesce da un muro di cemento. Se qualcuno la vuole comprare, può farlo cliccando qui.

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Riccardo Sada
Distratto o forse ammaliato dalla sua primogenita, attratto da tutto ciò che è trance e nu disco, electro e progressive house, lo trovate spesso in qualche studio di registrazione, a volte in qualche rave, raramente nei localoni o a qualche party sulle spiagge di Tel Aviv.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.