Martedì 22 Ottobre 2019
News

Massive Attack in Italia a febbraio

Una di quelle notizie che arrivano ogni cinque/sei anni, come le eclissi, o come quei fenomeni cosmici rari che si verificano una volta ogni tot. I Massive Attack tornano in Italia per due date il prossimo febbraio, il 12 al Fabrique di Milano e il 14 al Gran Teatro Geox di Padova. Con loro Young Fathers, giovani stlle del firmamento britannico (freschi vincitori del prestigioso Mercury Prize lo scorso anno). Ok, ciclicamente Daddy G e 3D passano da queste parti con un live, non è così strano.

L’evento eccezionale è che – pare – i due stiano lavorando a un nuovo disco, e con i tempi pachidermici del duo di Bristol, la news è davvero di quelle serie. I Massive Attack mancano dalle scene da “Heligoland” (2010) e per torvare un altro album di inediti bisogna addirittura risalire al 2003 di “100th Window”. Nel frattempo, Robert 3D Del Naja ha pubblicato qualche traccia vicina al mondo techno, alcune loro tracce sono state rivistate insieme a Burial. Ma la storia dei Massive è certamente tra le più importanti degli ultimi 30 anni, e sicuramente si inserisce a pieno titolo nell’olimpo dei Grandi.

“Blue lines”, “Protection”, “Mezzanine” hanno sancito un passaggio fondamentale della musica elettronica, dandole dignità di canzone e portando prima l0estetica del sampling nella forma canzone, poi compiendo un salto in cui una band di musicisti si è via via integrata al core elettronico dei produttori (che inizialmente erano tre, c’era anche Dj Mushroom). Insomma, nell’attesa delle novità, un consiglio appassionato è quello di ripassare bene la lezione. O, se siete molto giovani, di studiarla. Mi ringrazierete.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Albi Scotti
Giornalista di DJ Mag Italia e responsabile dei contenuti web della rivista. DJ. Speaker e autore radiofonico.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.