Mercoledì 25 Novembre 2020
News

A Miami è sempre e comunque tempo di House

 

La House fa sempre e comunque la sua parte durante la Miami Music Week. Non più protagonista assoluta ed esclusiva come negli anni d’oro della Winter Music Conference, ma sempre in grado di fare la differenza. Basti pensare a tre party in particolare: venerdì 18 marzo il decimo anno di Juice Beach all’Epic Hotel, con Robbie Rivera (nella foto), Bob Sinclar, Wally Lopez, Joe T Vannelli e The Cube Guys. Domenica 20 Def Mix allo Yuca con David Morales, Quentin Harris, Hector Romero. Lunedì 21 The Kings of House: David Morales, Louie Vega e Tony Humphries. Quasi 130 gli eventi in calendario in questi giorni a Miami, giusto che la House mantenga sempre il suo ruolo, così come è perfetto ci sia spazio per ogni genere, senza alcun pregiudizio o preclusione.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Dal 1996 segue, racconta e divulga eventi dance e djset in ogni angolo del globo terracqueo: da Hong Kong a San Paolo, da Miami ad Ibiza, per lui non esistono consolle che abbiano segreti. Sempre teso a capire quale sia la magia che rende i deejays ed il clubbing la nuova frontiera del divertimento musicale, si dichiara in missione costante in nome e per conto della dance; dà forfeit soltanto se si materializzano altri notti magiche, quelle della Juventus.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.