Venerdì 24 Maggio 2019
News

È morto il dj e produttore Adam Sky

L'artista australiano è morto dissanguato a causa di un incidente in un hotel a Bali

Un altro lutto nel mondo dei dj. Questa volta a lasciarci è Adam Sky, dj e producer australiano di lungo corso che nella sua carriera ha trovato a più riprese il successo con tracce suonate da moltissimi colleghi e con produzioni, remix e collaborazioni che includono nomi importanti come David Guetta, Bomb The Bass, Alter Ego, Mark Stewart.

La morte dell’artista risale a sabato 4 maggio, ma solo ora iniziano a trapleare i dettagli della sua dipartita. Adam Sky si trovava a Bali insieme a un’amica, e proprio per aiutare la donna, caduta dall’infinity pool privata dell’hotel in cui i due alloggiavano, ha infranto una posrta a vetri. Proprio la ferita causata dal vetro è stata fatale al dj, recidendogli un’arteria e casuando così la morte per dissanguamento. A quanto pare, nessuno nella struttura si è accorto del duplice incidente fino alla mattina successiva, quando i lamenti dell’amica di Adam Sky, che nella caduta è rimasta paralizzata a causa di varie fratture.

Adam Sky aveva 42 anni.

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.