Lunedì 16 Settembre 2019
News

È morto Zenith, pioniere di hard trance e hardstyle in Italia

Ci ha lasciati una figura di primissimo piano che da oltre vent'anni era presente sulla scena internazionale

La notizia ha iniziato a circolare questa mattina ma le conferme le abbiamo solo da poco: Federico Franchi, in arte DJ Zenith, è mancato nel weekend. Non ci sono ancora certezze sui dettagli della morte ma le informazioni in nostro possesso parlano di infarto. Zenith aveva 43 anni e fin dagli anni ’90 era noto sulla scena rave e non solo. Pioniere di hard trance e hardstyle tra i dj e producer italiani, era molto noto in Germania e Svizzera per le sue numerose serate in quei Paesi e per la sua presenza costante nelle line up di eventi importanti come Energy e altri festival di natura rave. In diverse occasioni le sue tracce hanno riscosso successo anche al dui fuori della scena dei generi che era solito suonare. La sua hit più grande, ironia della sorte, è stata ‘Cream’ che aveva firmato con il suo nome e cognome, Federico Franchi, e non come Zenith. Un vero inno nei club di tutto il mondo. Zenith godeva di enorme credibilità e stima da parte di colleghi, fan e addetti ai lavori, per la sua attitudine e per il modo di lavorare che l’hanno portato ad essere una figura rispettatissima lungo una carriera di oltre 20 anni.

La redazione di DJ Mag si unsice al dolore di famigliari e amici di Federico.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.