Giovedì 24 Ottobre 2019
News

“Move that thing”: l’estate groove di Ben Sims

Il dio dei 4 deck è tornato. Il producer britannico di origini ispaniche Ben Sims si ripresenta prepotentemente sul mercato musicale nei panni di sarto, per cucire a quest’estate un abito su misura con una soundtrack perfetta. Ben Sims è il re del groove, pioniere dell’hardgroove (genere apparentemente sul viale del declino che tornerà a far parlare di sé nei prossimi anni, c’è da starne certi), è il dj che più di chiunque altro ha costruito la sua carriera giocando con la fusione di techno e house music, creando un’idea di sound che gli ha permesso di diventare tra i disk jokey più richiesti per le main stage dei festival techno di tutto il mondo. L’estate si è aperta nel segno di Ben Sims. E nella sua presentazione di un nuovo progetto, Ron Bacardi, che sottolinea, qualora ce ne fosse ulteriormente bisogno, ancora di più quelle che sono le sue inflessioni verso il genere tanto caro all’America Latina e agli States e sulla cui influenza ha edificato la propria idea di techno. Ron Bacardi riesce, se possibile, ad essere ancor più house di Sims. “Criss Disco Biscuits Vol.1” è il primo Ep composto nella sua nuova veste e “Move that thing”, traccia posta a chiusura del disco, racconta molto di un’estate ancora da scrivere. E di cui ho già scelto la colonna sonora…

/p>

Articolo PrecedenteArticolo Successivo

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.