• GIOVEDì 29 SETTEMBRE 2022
Clubbing

Tutta la Pasqua e i ponti di primavera da ballare

Tre fine settimana intensissimi tra club e festival come non si vedevano da tempo. In Italia e all’estero


Foto di Mark Richter

Tre prefestivi di fila attendono i clubber di tutta Italia e – perché no – anche del resto d’Europa se non del mondo. Una situazione che non si viveva dal 2019 e che quindi vede tutti i locali e tutte le organizzazioni pronte a… rimettersi in pista nel migliore dei modi, puntando in quasi tutti i casi sui superguest. Dove andare negli ultimi tre fine settimana di aprile? Ecco i nostri consigli, una guida in costante aggiornamento, come davvero non capitava da tempo.

Il nostro itinerario parte da Milano. In ordine alfabetico: all’Amnesia domenica 17 aprile Archie Hamilton b2b Dennis Cruz, domenica 24 Marco Faraone e Frank Storm; ai Magazzini Generali venerdì 29 Jon Hopkins, al Tunnel venerdì 15 Dj Ralf, al Volt sabato 16 Laolu, sabato 23 Agoria, venerdì 29 Âme, sabato 30 BLOND:ISH. Restando al Nord, all’Audiodrome di Torino sabato 16 Fatima Hajji, sabato 23 Cuartero, venerdì 29 wAFF, al Bolgia di Dalmine, in provincia di Bergamo, domenica 17 (dalle 23 al 8 di mattina!) Joseph Capriati.  Le Vele di Alassio inaugurano con il ponte di Pasqua, che lunedì 18 (di giorno) culmina con Dennis Cruz, Eddy M e Luca Donzelli; al Teatro Morato di Brescia domenica 24 Metempsicosi festeggia i suoi primi 25 anni con tutta la sua crew al gran completo, a Jesolo al King’s sabato 23 Bob Sinclar, al Muretto domenica 17 Marco Faraone, lunedì 18 Reelow (Solid Grooves), al Kursaal di Lignano Sabbiadoro domenica 17 DJ Matrix e Dimmish. A Livigno da sabato 23 a lunedì 25 torna Snowland Music Festival, con Bob Sinclar, Gué, Luca Agnelli e tantissimi altri.

 

 

A Riccione la programmazione da metà aprile inizia a farsi particolarmente intensa: al Cocoricò domenica 17 Jamie Jones, William Djoko e Cirillo, domenica 24 Galactica con 999999999, Hector Oaks e Mattia Trani, sabato 30 Peggy Gou; al Peter Pan sabato 16 dinnershow Clorophilla, domenica 17 Vidaloca, domenica 24 Sven Väth, lunedì 25 (dalle 14 a mezzanotte) Ralf’s Pic Nic trasforma il locale romagnolo in Peter Park: nel Park Stage, insieme a Ralf, Francesco Farfa, Francesco Grazzini, nel Garden Stage, sempre insieme a Ralf, Da Vid, E-Dward! e Leo Mas;  al Playa Boho lunedì 18 Cocoricò On the Beach con Carl Craig, Cirillo e Idriss D. All’Altromondo di Rimini domenica 17 Tunga XXL, alla Baia Imperiale di Gabicce sempre domenica 17 Andrea Damante, al Musica di Riccione lunedì 18 Marco Carola dalle 14 a mezzanotte

 

A Bologna ci sono ancora biglietti disponibili per la data di lunedì 18 aprile della Prima Festa dell’Amore di Cosmo all’Arena Parco Nord di Bologna: sold out quelle del 15 e del 16 aprile. Dopo diversi rinvii, l’eventone di Cosmo può finalmente andare in scena, ed anche questo è decisamente un bel segnale. Al Tenax di Firenze si riparte venerdì 22 aprile; sabato 23 Mennie, Stefano Noferini e Traumer; al Tinì Sound Garden di Cecina (Livorno) domenica 1° maggio dalle 12 a mezzogiorno Ganesha con Loco Dice, Marco Faraone e Pawsa; sempre domenica 1° maggio in piazza del Mercato a Pontedera (Pisa) Play Techno Festival con Felix Krocher, Ricky Le Roy e Mario Più. A Roma al Circolo degli Illuminati domenica 17 Barbara Tucker & Luis Radio, sabato 30 Chris Stussy, allo Spazio Novecento sabato 16 Ben Klock e Adiel, sabato 23 Nico Moreno, sabato 30 Ilario Alicante; in Puglia sabato 16 alle Industrie Musicali di Maglie Ralf, lunedì 18 Pasquetta al Parco Gondar di Gallipoli (ben tornato!) con cinque palchi, 60 artisti, dj e live set e tantissime attrazioni, sempre lunedì 18 a Lecce Fiere Easter Monday con Deborah De Luca. A Napoli al Club Life domenica 17 Fatima Hajii, al Club Partenopeo lunedì 18 Anané e Louie Vega, sabato 23 al Mob Disco Teather di Palermo Dubfire. Sabato 23 è anche e soprattutto il Record Store Day, con tante iniziative nei negozi di dischi in Italia e in tutto il mondo, con djset un po’ ovunque. L’intero programma in questo link

 

Per chi infine intendesse trascorrere il week-end di Pasqua all’estero, le proposte non mancano davvero. Nella vicina Svizzera da venerdì 15 a domenica 17 secondo fine settimana del Caprices Festival a Crans Montana, con Âme, Luciano, Recondite, Ricardo Villalobos, Sven Väth e tanti altri. Al Vanilla Club di Riazzino sabato 16 Tujamo, sabato 23 Hardsoundz con Angerfist, sabato 30 Ferry Corsten e Johan Gielen. A Londra il fabric propone venerdì 22 Dusky (extended set), sabato 23 Kölsch B2B Michael Mayer e Joseph Capriati e domenica 24 Dimmish, KAMEROL e Giovanni Savoca; sempre a Londra al Printworks giovedì 14 Netsky, sabato 16 Defected in grandissimo spolvero con David Penn, Sandy Riverta, Simon Dunmore, The Dunmore Brothers e tanti altri, venerdì 22 Flying Lotus, venerdì 29 Enzo Siragusa allnightlong, al The Egg sabato 17 Terminal M showcase con Monica Kruse, sabato 24 Anja Schneider.

 

A Madrid venerdì 15 prima volta in assoluto per elrow, ad Amsterdam in programma i festival DGTL (dal 15 al 17 aprile) e Awakenings (16 e 17 aprile, nella foto d’apertura), ad Edimburgo il 16 ed il 17 Terminal V. Sabato 30 torna il Mayday a Dortmund, in Germania: tre stage, 14 ore di musica e una trentina di artisti in cartellone: Amelie Lens, Monica Kruse, Joris Voorn e tanti altri. Il terzo e quarto week-end di aprile significa anche e soprattutto il ritorno del Coachella ad Indio, in California, dove si è registrata last minute la sostituzione dell’healinder Kanye West – o Ye che dir si voglia – con gli Swedish House Mafia e The Weeknd. Il tutto in attesa della ripartenza di Ibiza, dove dal 27 al 29 aprile torna l’International Music Summit e con tutti i locali della isla che riapriranno a fine mese. Torneremo sull’argomento a più riprese, perché la programmazione in arrivo nelle prossime settimane a Ibiza è davvero la prova definitiva che tutto sta tornando davvero alla normalità.

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Dal 1996 segue, racconta e divulga eventi dance e djset in ogni angolo del globo terracqueo: da Hong Kong a San Paolo, da Miami ad Ibiza, per lui non esistono consolle che abbiano segreti. Sempre teso a capire quale sia la magia che rende i deejays ed il clubbing la nuova frontiera del divertimento musicale, si dichiara in missione costante in nome e per conto della dance; dà forfeit soltanto se si materializzano altri notti magiche, quelle della Juventus.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.