Mercoledì 19 Dicembre 2018
Costume e Società

I club di Berlino saranno sovvenzionati e protetti dallo Stato

Entra in vigore a Berlino un piano di sovvenzionamento statate per salvaguardare i club della città

Lo scorso aprile vi avevamo raccontato di come l’amministrazione di Berlino, per salvaguardare i club della città e allo stesso modo proteggere i cittadini, avesse annunciato un piano di sovvenzionamento statale per permettere a quei locali notturni ubicati in zone considerate a rischio di dotarsi di impianti adeguati di insonorizzazione e ammodernamento.

Questo programma di “protezione dal rumore” è entrato in vigore ieri e i club berlinesi che si trovano nelle zone interessate possono dunque fare richiesta compilando un modulo on lineA partire da febbraio, una giuria indipendente di esperti si riunirà per scegliere chi saranno gli effettivi beneficiari di questi sussidi che dovranno ovviamente rientrare in parametri ben precisi.

La sovvenzione pubblica può fornire a ciascun candidato fino a 50 mila euro, mentre per i cosiddetti “progetti di straordinaria importanza” sono pronti ben 100 mila euro. I club dovranno contribuire con un importo che va dal dieci al 20 % del totale e se non riusciranno a rimanere aperti per altri due anni, dovranno restituire il denaro. Un modello di sussidio si ispira su un programma già esistente ad Amburgo. La Germania è avanti anni luce.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Ale Lippi
Scrivo e parlo di Electronic Dance Music per Dj Mag Italia e Radio Deejay (Albertino Everyday, Deejay Parade, Dance Revolution, Discoball). Mi occupo di club culture a 360°, dal costume alla ricerca musicale.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.