• GIOVEDì 06 OTTOBRE 2022
Costume e Società

Piper Generation, il docufilm che racconta una rivoluzione

Il nuovo docufilm dedicato al locale di Roma che fu inaugurato nel 1965 e che fu fondamentale nel far nascere in italia un nuovo modo di ballare

Piper Generation: Beat, shake & pop art negli anni Sessanta” è il titolo del nuovo docufilm di Corrado Rizza, già autore in passato di opere meritorie quali ‘Roma Caput Disco’ e ‘Anni Vinilici’. La storia del Piper di Roma inizia il 17 febbraio 1965 ed è la storia di come da quel momento in avanti il concetto di locale da ballo iniziò a trasformarsi in discoteca, dove andare a ballare non necessariamente in coppia, prima sempre e comunque guidati da una band, poi con il passare degli anni da un dj. Gli sessanta sono stati gli anni della Dolce Vita, del boom economico, della beat generation, delle minigonne, della rivoluzione sessuale: se il concetto di club culture era ancora al di là da venire, di sicuro i suoi primi fermenti il ha vissuti grazie al Piper e a tutto quello che ne è conseguito. Piper Generation è visibile sulla piattaforma Raiplay, appena approdata nel bouquet di Sky, in modalità on demand, così come ogni tanto viene riproposto da Rai 5.

 

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Dal 1996 segue, racconta e divulga eventi dance e djset in ogni angolo del globo terracqueo: da Hong Kong a San Paolo, da Miami ad Ibiza, per lui non esistono consolle che abbiano segreti. Sempre teso a capire quale sia la magia che rende i deejays ed il clubbing la nuova frontiera del divertimento musicale, si dichiara in missione costante in nome e per conto della dance; dà forfeit soltanto se si materializzano altri notti magiche, quelle della Juventus.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.