Martedì 20 Aprile 2021
Esclusiva

P L Z, la dance in italiano assolutamente “presa bene”. In anteprima su DJ Mag

Un video assolutamente... preso bene, in anteprima su DJ Mag Italia
 
P L Z. Please. Per favore. Un nome che è anche un modo per chiedere “permesso, posso entrare?”. Un progetto particolare, accattivante, dove l’elettronica incontra la forma canzone e la canzone italiana. Un progetto sdoppiato fra un vocoder e una beat machine, mentre sostiene la sua ombra e da lei è sostenuto.
 
Un progetto che oggi presenta, in anteprima esclusiva su DJ Mag Italia, il nuovo brano ‘Presi Bene’ insieme a Treega con il suo video, diretto dalla regista Arianna Lenzi, che ci dice di aver capito, ascoltando la precedente traccia del gruppo, Milano D’Agosto’, che “sarei stata in sintonia artisticamente con i P L Z. Da quel momento, ho iniziato a pensare a come gestire questo nuovo videoclip, per la canzone ‘Presi Bene’. Mi è apparso subito in testa il fuoco, tanto fuoco, vero… Ma la cosa sarebbe stata rischiosa, per ovvi motivi. Amo il fuoco e non volevo abbandonarlo. Ho deciso quindi di rivedere il mio lato piromane sotto una luce diversa, quella inversa, ed ho pensato di dare fuoco all’immagine stessa, tramite i colori e la post produzione in generale”. E infatti il video è proprio girato con il particolare effetto “inverso”. “Il significato principale che attribuisco a questo videoclip è strettamente legato alle tre fasi del tempo e a come metaforicamente prendano fuoco nella nostra testa, ogni volta che in qualche modo ci appartengono.La mia troupe è stata fondamentale per gestire al meglio il progetto, in tutte le sue fasi produttive e per supportarmi a fine set. Spero che questo trip inizi ascoltando con le orecchie, e continui, ascoltando anche con gli occhi”. 
 

Un rapporto, quello con l aregista, nato via messaggio in modo molto divertente, come raccontano i P L Z: 

“Bella rega, mi piacerebbe farvi un videoclip  Mi sento ispirata in questo periodo del cazzo” Un giorno ci arriva questo DM su Instagram. Il profilo ha la faccia di Charles Manson. Ed è subito amore. Chattiamo per un po’, parliamo di Lanthimos, di rave e di giacche Australian. Arianna Lenzi è una giovanissima regista, che vive a Roma, con la testa che macina immagini come un caleidoscopio: vorrebbe fare un video con noi che prendiamo fuoco. “Ma non ti preoccupare, ho la mia troupe e basta chiamare i pompieri sul set”. Noi ci vediamo già al palo come le streghe. È un trip alla David Lynch. Mesi dopo scendiamo a Roma, millantando di essere attori pro che devono girare un film: che poi è la verità, ma in mezzo a una pandemia ti prende il senso di colpa. A Roma Arianna ha organizzato le cose in grande: una crew di una dozzina di addetti, massima sicurezza, piano di produzione ferreo. Mai avuta così tanta gente che lavora a un nostro video. Siamo in estasi. Nasce un video super psichedelico, dai colori folli. Presi bene come non mai. A volte le cose accadono, e questa è una di quelle”.

&nbsp

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Albi Scotti
Giornalista di DJ Mag Italia e responsabile dei contenuti web della rivista. DJ. Speaker e autore radiofonico.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.