Mercoledì 20 Gennaio 2021
News

Kylie Minogue ha remixato Dua Lipa

Dallo show concept ‘Studio 2054’ il singolo ‘Real Groove’, estratto dall’album ‘Disco’, mette in mostra le doti dell’artista australiana, ora in una nuova veste

Da qualche giorno Kylie Minogue ha pubblicato una nuova versione di ‘Real Groove’, brano remixato dal vivo durante lo show in streaming di Dua Lipa, il gettonatissimo Studio 2054. Alla nuova versione, nata sulle ceneri dell’originale tratto dall’album ‘Disco’, sono state aggiunte nuovi groove di percussioni e strumenti vari, oltre la celebre voce dell’artista di origini kosovare.

Kylie Minogue si è davvero riorganizzata la vita, come ha spiegato al magazine Vogue. “Ho iniziato a fare dei piccoli passi con GarageBand, che non avevo mai usato prima. Poi mi sono detta: devo fare sul serio. Mi sono comprata un’attrezzatura professionale e ho allestito un mio home studio per imparare le basi di Logic, per essere almeno in grado di registrare la mia voce e fare delle sessioni di registrazione a distanza”.

 

Kilye ha impiegato un po’ prima di abituarsi alla nuova DAW e a lavorare in remoto. “Con i problemi di buffering e latenze del Wi-Fi, ho sfidato me stessa. La cosa però mi ha permesso di restare creativi e di continuare a lavorare”. Sempre a Vogue, la popstar australiana ha rammentato che il pop è davvero ciclico.

 

“La musica che ascoltiamo vira spesso verso qualcosa di già esistito. Oggi le persone nel mondo vogliono solo tornare a godersela come in passato e la musica pop dance è un buon mezzo per fare questo, perché è una di quelle cose che può connettere e unire le persone”.

 

Kylie è tornata a scrivere e si diletta anche a produrre e remixare. “Adesso che ho il mio set up a casa posso fare sessioni di scrittura e composizione a distanza e anche sessioni di registrazione. Però, a dire il vero, non so come saranno le mie prossime canzoni”.

‘Real Groove’ è stato eseguito per la prima volta dalla Minogue durante il suo live streaming ‘Infinite Disco’ il 7 novembre scorso. Insieme a Dua Lipa, nel live streaming Studio 2054 del 27 dello stesso mese, è nata l’idea di un remix che ha visto all’opera produttori tuttofare come Nico Stadi e Teemu Brunila oltreché l’intervento di nomi come William Bowerman e Stevie Blacke.

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Riccardo Sada
Distratto o forse ammaliato dalla sua primogenita, attratto da tutto ciò che è trance e nu disco, electro e progressive house, lo trovate spesso in qualche studio di registrazione, a volte in qualche rave, raramente nei localoni o a qualche party sulle spiagge di Tel Aviv.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.