Mercoledì 26 Giugno 2019
News

Saltano anche i Tale Of Us, che succede al Ballroom 2017?

 

Chissà che succede al Foro Italico, dove il 5 maggio ha preso il via Ballroom 2017, l’evento dance connesso agli Internazionali di Tennis a Roma. Ve ne abbiamo parlato qui, annunciandovi una line up di tutto rispetto e una nuova edizione che si preannunciava coi fiocchi. Le premesse per l’ottima riuscita effettivamente ci sono, perlomeno per quel che abbiamo visto nella notte del 5 maggio, quando in console è salito Martin Solveig. Quel che non abbiamo visto quella sera è però un grave incidente che avrebbe coinvolto una 29enne e – a quanto si apprende da alcuni testimoni – un altro paio di persone. Una balaustra si sarebbe staccata dalla zona privèe, non si sa bene come, travolgendo un gruppo sottostante, nel bel mezzo della serata. La ragazza sarebbe stata trasportata al Policlinico Gemelli in codice rosso, riportando importanti traumi sia alla testa che alla schiena. Così riferisce il Messaggero, che ha parlato anche di un’indagine della polizia per accertare le responsabilità del fatto.

In seguito allo sciagurato evento, Ballroom 2017 non ha ancora ripreso la sua attività notturna. La data successiva – fissata per il 6 maggio con Tiga e Jean Claude Ades – è stata annullata senza troppi particolari, ma il resto delle notti annunciate lasciava comunque presagire due settimane senza delusioni. Eppure il dj set dei Tale Of Us, in programma stasera ad aprire ufficialmente il continuativo del Foro Italico, è la seconda notte di musica andata a monte; nel comunicato online della manifestazione si parla di “motivi tecnici e organizzativi”. I fatti di venerdì sera potrebbero aver creato non pochi grattacapi all’organizzazione, che al momento risulta poco chiara su quanto stia accadendo. Ci auguriamo ovviamente che l’evento possa cominciare il prima possibile, a partire dall’appuntamento di domani con gli Eiffel 65 e Fargetta, al fine di scansare tutte le possibili polemiche.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
25 anni. Romano. Letteralmente cresciuto nel club. Ama inseguire la musica in giro per l'Europa ed avere a che fare con le menti più curiose del settore. Se non lo trovi probabilmente sta aggiornando le playlist di Spotify.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.