• GIOVEDì 06 OTTOBRE 2022
Clubbing

Settembre: last dance estive, primi fuochi autunnali

Cambio di stagione in corso per club e festival: gli ultimi appuntamenti estivi si mixano con i primi autunnali

Foto di Rudgrcom

Settembre è un mese di passaggio per i club e per i festival: il clima ancora estivo consente le last dance stagionali negli spazi all’aperto, così come molte strutture indoor stanno ripartendo se non sono già ripartire con le loro stagioni invernali. Quello che conta davvero? Anche questo mese si presenta ricchissimo di proposte, in Italia e nel resto del mondo. Dove? Quando? Con chi? Alla nostra guida mensile – come sempre in costante aggiornamento – il compito di segnalare gli appuntamenti da non perdere.

Gli ultimi fuochi estivi…

Se a Riccione il Cocoricò ha già salutato tutti a fine agosto per tornare ad ottobre con la sua stagione invernale, nel resto d’Italia per molti club estivi il secondo ed il terzo week-end di settembre sono dedicati ai party di chiusura della stagione e appunto agli ultimi fuochi estivi. Qualche esempio? Sabato 10 al Muretto di Jesolo ultima serata stagionale con Joseph Capriati e GNMR, Danny Tenaglia alla Villa delle Rose di Misano Adriatico, Angeli della Baia alla Baia Imperiale di Gabicce con Daniele Baldetti, Mozart e Rubens, al Guendalina di Santa Cesarea Terme in console Luca Agnelli, al Dolce Vita di Salerno Dave Clarke, Boris Brejcha all’Afrobar di Catania; venerdì 16 a Le Vele di Alassio Villalobos e Francesco Farfa, sabato 17 party di chiusura stagionale al Kursaal di Lignano Sabbiadoro.

 

…e i primi autunnali

I club e gli staff di Milano e Roma non hanno perso tempo e sono già in gran parte attivi con una programmazione che almeno sino ad Halloween non avrà un attimo di tregua. Partiamo da Roma: allo Spazio 900 i primi due ospiti annunciati sono Nina Kraviz (sabato 17) e Adam Beyer (sabato 1° ottobre); nei prossimi giorni anche gli altri locali della capitale comunicheranno le loro novità invernali. A Milano l’Amnesia è ripartita sabato 3 settembre con la sua ventesima stagione: tra i prossimi guest in arrivo, Leon (sabato 17) e Nina Kraviz (sabato 24); sempre l’Amnesia è tra gli organizzatori di Vision, il nuovo format degli eventi elettronici del Fabrique: Peggy Gou (venerdì 9) e Solomun (venerdì 23) i primi guest in calendario. Venerdì 9 (dalle 20.30) al Castello Sforzesco si balla con Lele Sacchi, Dixon e Yas Reven, per una co-produzione dello stesso Lele Sacchi insieme al festival Polifonic; venerdì 9 e sabato 10 Milano Rocks a forti tinte elettroniche con Liberato (venerdì 9), Ghali e Martin Garrix (sabato 10). Sempre sabato 10 gran finale all’aeroporto di Bresso per il Jova Beach Party: attese 70mila persone. Giovedì 15 invece Comunidad Autonoma propone il dj set di Go Dugong e Milangeles e in prima serata un reading con protagonista Normalize Normal Homes. Il tutto in attesa della Fashion Week in calendario dal 20 al settembre – torneremo sull’argomento – e dell’opening stagionale della rassegna Inner_Spaces all’Auditorium San Fedele con Domiziano Maselli e Laurel Halo (lunedì 26 settembre).

 

è sempre tempo di festival. In Italia…

Settembre è un mese nel quale i festival non si concedono un attimo di tregua. A Catania da venerdì 9 a domenica 11 settembre si svolge Ricci Weekender, che miscela abilmente musica, buon cibo e vini siciliani con Mr Scruff, Gilles Peterson e Napoli Segreta; sempre dal 9 all’11 a Lucca si svolge Limbo Festival, che abbiamo presentato settimana scorsa con un’intervista al direttore creativo Luca Bacchetti; sabato 10 e domenica 11 quarta edizione per il Decibel Open Air al Parco delle Cascine di Firenze, con oltre 40 artisti (Paul Kalkbrenner, Amelie Lens, Nina Kraviz e tanti altri) e i palchi con protagonisti elrow e Terminal V; lo stesso week-end è in programma Sumdayz Festival alle Vecchie Cartiere di Citylab 971 Roma con Apollonia, Tinì e Raresh; sempre a Roma venerdì 16 e sabato 17 torna negli Studi di Cinecittà Spring Attitude, con The Blessed Madonna, Calibro 35 Plays Morricone, Ellen Allien e tantissimi altri, con succosa anteprima rappresentata sabato 10 dal concerto di Ólafur Arnalds in Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone. Sabato 17 e domenica 18 OMI Festival alle Officine Meccaniche Reggiane di Reggio Emilia con Benny Benassi, Gué Pequeno, Ilario Alicante. Fuori dalle solite rotte, a Trento dal 15 al 18 settembre arriva Poplar Festival: tra i protagonisti Cosmo, Pop X La Femme, la Nu Genea, Massimo Pericolo

 

…e all’estero

Festival italiani in grande spolvero a settembre, così come non mancano le alternative di livello nel resto del mondo. Qualche esempio? Peacock Society in Francia con Amelie Lens, Laurent Garnier e Jamie Jones (sabato 10 e domenica 11 settembre), Epizode in Albania con Enzo Siragusa, Loco Dice, Stephan Bodzin (dal 15 al 19), Caprices in Svizzera con Francesca Lombardo, Guy Gerber e Luciano (dal 16 al 18), Ultra Worlwide in Giappone con Afrojack, KSHMR e Martin Garrix (17 e 18) e in Corea del Sud con Ilario Alicante, Oliver Heldens e Sasha (24 e 25), Urvakan in Armenia (dal 23 lal 25) BEON1X a Cipro con Carl Cox, Paul Kalkbrenner, Sven Väth (dal 23 al 25 e dal 30 al 2 ottobre), Oasis Into The Wild in Marocco con Âme, KiNK e Mind Against (23 e 24), MOGA Festival sempre in Marocco con Lee Burridge, DJ Tennis e John Talabot (dal 28 settembre al 2 ottobre), Family Piknik terzo ed ultimo atto in Francia (1° ottobre). Annullati invece i festival Drumcode a Malta e Masada in Israele.

 

ottobre tra Ibiza, ADE e Hallowen

E ad ottobre non si pensi di tirare il fiato. Ci saranno i party di chiusura ad Ibiza e l’Amsterdam Dance Event e su entrambi torneremo con articoli dedicati, così come faremo altrettanto per gli appuntamenti di Halloween, senza dimenticare il ritorno di Robot Festival a Bologna (dal 5 all’8), gli Swedish House Mafia al Mediolanum Forum di Assago (martedì 18 ottobre), festival stranieri come Time Warp in Germania (28 e 29 ottobre) e Terminal V in Scozia (sabato 29). E tanto altro ancora, da raccontare, da vivere, da ballare.

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Dal 1996 segue, racconta e divulga eventi dance e djset in ogni angolo del globo terracqueo: da Hong Kong a San Paolo, da Miami ad Ibiza, per lui non esistono consolle che abbiano segreti. Sempre teso a capire quale sia la magia che rende i deejays ed il clubbing la nuova frontiera del divertimento musicale, si dichiara in missione costante in nome e per conto della dance; dà forfeit soltanto se si materializzano altri notti magiche, quelle della Juventus.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.