Lunedì 14 Ottobre 2019
Clubbing

Settembre è il mese migliore per i clubber italiani

Un calendario fittissimo di eventi nei prossimi fine settimana tra festival, special guest, one-night, chiusure estive e aperture invernali

Sono lontani i tempi nei quali settembre era per i clubber italiani un mese di transizione tra l’estate e l’autunno, un periodo di pausa dopo gli eventi estivi all’aperto, in cui si aspettavano le riaperture  per poi dedicarsi al 100% alle serate invernali. Mai come questo settembre l’offerta di musica elettronica è stata così ricca con festival, one-night, special guest, eventi spot. Le metropoli fremono, le province non arretrano, le località marittime sparano gli ultimi fuochi.

Lanzada, in provincia di Sondrio, è la sede dell’edizione 2019 di Dreamland Music Festival: on stage Gué Pequeno, Tedua e Drefgold (venerdì 6), Tchami, Fedde Le Grand, Ofenbach e Tigerlily (sabato 7). Come già vi abbiamo raccontato, Wake Up si svolge per tre fine settimana consecutivi alla Mondovicino Arena di Mondovì (Cuneo) con Subsonica, Achille Lauro e Alicante (venerdì 6), Martin Garrix, Andrea Damante e Marnik (sabato 7), J-Ax+Articolo 31 (sabato 14), Luchè e Rkomi (sabato 21). Sempre il primo fine settimana di settembre, la nuova Q1 Arena al Parco delle Cascine di Firenze ospita Lattex Plus: on stage Peggy Gou, Laurent Garnier, Avalon Emerson, Job Jobse, DJ Tennis (venerdì 6 e sabato 7). Alla Tenuta Castelletto di Caresana, Vercelli, da venerdì 6 a domenica 8 si svolge First Night Festival con Giusy Consoli, Jackmaster Pez, Stefano Albanese, Hector Couto, Yaya, Lollino, Frankye Lova e tanti altri ancora. Giovedì 5 e venerdì 6 ultime due serate al Parco di Serravalle di Empoli, Firenze, con Beat Festival; al Mind Club Stage Lopa, MarkyZ, Out-Put e Fabio Mc.

 

Sabato 7 a Jesolo tempo di closing party per il Muretto con wAFF e Idriss D e per il King’s con Fred De Palma; in Romagna la Baia Imperiale di Gabicce saluta l’estate sabato 7 con Mozart, Rubens e Gigi Della Villa;  sabato 14 closing party per il Prince  con Madga, mentre la Villa Delle Rose di Misano Adriatico è aperta da venerdì 13 a domenica 15 settembre in perfetta sintonia con il fine settimana del MotoGP, con l’aggiunta dell’evento extra domenica 15 al Castello degli Agolanti, special guest Andrea Oliva; sabato 21 il closing season party vero e proprio. Sabato 7 United Deejays a Sanremo con Chadia Rodriguez, Le Donatella, Georgia Mos e Killercatz e inaugurazione del Bolgia con Patrick Topping. Domenica 8 International Talent festeggia il suo 21esimo anniversario a all’Arenile di Bagnoli, Napoli con il party Electric Sunset; in console Amelie Lens, Markantonio e Shlomi Aber. Sabato 14 Hardstyle ai massimi livelli nell’area esterna del Number One di Corte Franca, Brescia con la prima edizione di Leaderz Festival; in cartellone Angerfist, Art Of Fighters, Ran-D e tantissimi altri ancora. Alle Officine Grandi Riparazioni di Torino Theo Parrish allnightlong (sabato 14) e ends & beginnings (sabato 28) con Dj Nigga Fox, Fatima Al Qadiri, Kode9 e Ninos Du Brasil, in collaborazione con Club To Club e il Centro D’Arte Contemporanea di Ginevra. Sempre a Torino, domenica 8 al Centralino Club Cassimm e Joe T Vannelli.

 

E Milano? Sempre più frenetica, dopo la sosta di agosto che prima o poi sparirà se i turisti stranieri continueranno ad aumentare in maniera esponenziale, come avviene dall’anno di grazia 2015, quando la capitale lombarda ospitò l’Expo. Venerdì 6 nel giardino della Triennale NUOVE FORME, con il dj set del norvegese Todd Terje e l’opening act affidato a Volantis. Sempre venerdì 6 al Circolo Magnolia Ellen Allien, sabato 7 all’Amnesia special guest Jackmaster, domenica 8 Black Coffee al Just Cavalli. Seguiranno la settimana successiva la Vogue Fashion Night Out (giovedì 12), l’inaugurazione del Volt, con Adriatique (venerdì 13) e Lehar (sabato 14),  il closing di Social Music City con Carl Cox, Richie Hawtin e Marco Faraone (sabato 14), i party della Fashion Week (dal 17 al 23 settembre), sui quali torneremo in maniera più approfondita nei prossimi giorni; il gran finale di Jova Beach Party a Linate (sabato 21), l’ultimo appuntamento in Fondazione Prada con “I Want To Like But I Find It Difficult” con Floating Points, Ben UFO, Colleen e Craig Richards (venerdì 27) e la Boiler Room al Tempio del Futuro Perduto con VTSS, Cera Khin, Katatonic Silentio e Industrial Romantico (sabato 28).

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Dal 1996 segue, racconta e divulga eventi dance e djset in ogni angolo del globo terracqueo: da Hong Kong a San Paolo, da Miami ad Ibiza, per lui non esistono consolle che abbiano segreti. Sempre teso a capire quale sia la magia che rende i deejays ed il clubbing la nuova frontiera del divertimento musicale, si dichiara in missione costante in nome e per conto della dance; dà forfeit soltanto se si materializzano altri notti magiche, quelle della Juventus.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.