Mercoledì 26 Giugno 2019
News

‘Music Sounds Better With You’ di Stardust ristampato in vinile

Un grande classico, un brano che ha fatto la storia, in una nuova veste, su vinile e per la prima volta in digitale

“Ohh babyyy” sappiamo tutti a memoria l’hook vocale di Benjamin Diamond sul sample di chitarra funky di Chaka Khan (il pezzo era ‘Fate’, lo ascoltate nel link qui sotto). Era il 1998 e ‘Music Sounds Better With You’, partito come un progetto segreto e assolutamente side di Thomas Bangalter dei Daft Punk insieme all’amico Alan Braxe e, appunto, al cantante Ben Diamond, nel giro di qualche mese diventò un successo planetario.

Molto semplice e basico, di fatto un campione che girava su un beat e con una parte cantata ripetuta in loop, il pezzo era stato concepito come traccia da club, sulla scia delle prime produzioni del nucleo di lavoro che insieme ai Daft Punk includeva (tra gli altri) DJ Falcon, Braxe, Fred Falke, Diamond, Play Paul, e che aveva lanciato, attraverso label underground da loro gestite (Roulé, Crydamoure), quel suono passato alla storia come French Touch, fatto di campionamenti disco e funk filtrati, una particolare compressione su bassi e batterie, e su una passione per mettere tutto in loop, sempre e comunque, per svariati minuti. Esattamente ciò che succede nei 6 minuti e 48 secondi di ‘Music Soduns Better With You’. Con la differenza che questa ha quel qualcosa in più che la fa esplodere in tutto il mondo, tanto da arrivare in cima alle classifiche, da diventare un successo mondiale e allo stesso tempo un classico intoccabile della house.

Ventuno anni dopo, arriva una nuova ristampa di ‘Music Sounds Better With You’. In vinile, per gli amanti della old skool, e in digitale, con un nuovo master fatto per l’occasione – è la prima volta che il brano vede una release ufficiale in streaming. Non sappiamo se il nuovo pacchetto comprenderà nuovi remix o qualcuno dei tanti che uscirono all’epoca (su tutti viene in mente l’elegante take di un Bob Sinclar a inizio carriera e il cut’n’paste selvaggio firmato Chateau Flight). Speriamo di sì per entrambe le ipotesi. Ma quel che è certo è che si tratta di un’occasione ghiotta per avere tra le mani un disco importante, un grande classico.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Albi Scotti
Giornalista di DJ Mag Italia e responsabile dei contenuti web della rivista. DJ. Speaker e autore radiofonico.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.