Domenica 08 Dicembre 2019
Esclusiva

Stefano Fontana a New York!

Stefano Fontana non ha bisogno di presentazioni: Stylophonic, Top DJ, una sfilza di produzioni importanti. Il suo curriculum è davvero ricco. Ci sentiamo spesso e sapevo di questa sua trasferta newyorkese, così pensavo che sarebbe stato bello raccontarvela “in tempo reale”. Ci siamo sentiti via mail e ho pensato che la cosa migliore sia lasciare la parola direttamente a lui, perchè è difficile trascrivere l’entusiasmo che trasmette con queste sue parole.

 

Ciao Alberto,
Sono qua a NY da circa 10 giorni per fare delle session in studio con vari artisti. Era una vita che aspettavo questo momento, diciamo che è un sogno adolescenziale che si realizza. New York è la mia città preferita, la città dove è nata la musica che ho sempre ascoltato e amato. Il tutto e’ stato organizzato da Roberto Mancinelli che per conto di SonyAtv Italia e con la collaborazione degli uffici Sony di NYC ha combinato la serie di incontri con artisti e discografici con cui sto collaborando.
Lo scopo di questa session è di creare delle canzoni che potranno essere incluse in un mio futuro disco o interpretate da altri cantanti.
In questi giorni sto collaborando con Rob Fusari un grandissimo scrittore che ha collaborato con Lady Gaga, Destiny’s Child, Will Smith, Britney Spears e molti altri. La meraviglia di lavorare con persone come Rob e in generale con gli americani e’ la loro disponibilità al dialogo durante le session, e la vitalità e curiosità che hanno nella fase di scrittura e produzione. Non fanno pesare affatto il loro trascorso di successo ma anzi si mettono a disposizione come se fosse il loro primo giorno di studio. Sto lavorando molto negli studi Basshit dove sono stati realizzati tutti i dischi di successo dei Masters At Work e gli album di C&C Music Factory, Adeva, Sting , Technotronic e mille altri ancora.
L’ingegnere/ musicista/programmatore  (bravissimo) con cui stiamo lavorando si chiama Simone ed è di Firenze, i genitori di Rob sono emiliani e siciliani , Roberto Mancinelli e’ campano, quindi, come dire, anche a NY l’Italian touch trova sempre il suo spazio e il suo ruolo
A presto !
Stefano 
stefano 1
Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Albi Scotti
Giornalista di DJ Mag Italia e responsabile dei contenuti web della rivista. DJ. Speaker e autore radiofonico.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.