Martedì 22 Ottobre 2019
News

Steve Aoki celebra 20 anni di Dim Mak con una compilation

 

 

Dim Mak compie 20 anni. La celebre etichetta di Steve Aoki è infatti nata nel 1996. Internet era solo un esperimento, la parola EDM non esisteva, e nemmeno i grandi festival. I ragazzi dei college americani impazzivano per la nuova ondata di punk partito dai Green Day, dai Rancid, dagli Offspring nei primi anni ’90, e sognavano di essere parte di una band indie o post-grunge o crossover, non certo di essere dj o producer. Anche il giovane Steve era sintonizzato su quelle frequenze: negli anni universitari fondò infatti Dim Mak lavorando con giovani band, senza alcun interesse per la musica elettronica, tantomeno da ballare. Solo qualche anno più tardi si sarebbe accorto del potenziale del mondo dei dj. Il resto della storia è noto.

Oggi Dim Mak taglia il prestigioso traguardo dei 20 anni di vita e lo fa con una compilation che ne racconta la storia raccogliendo alcune delle migliori uscite, selezionate da Steve in persona: The Bloody Beetroots, MSTRKRFT, Zedd, The Chainsmokers, Autoerotique, Azari & III, Bloc Party e molti altri nomi entrati nel nostro immaginario e nelle playlist dei nostri telefoni, a dimostrazione di quanto Dim Mak sia stata spesso lungimirante e di quanto Aoki sappia leggere i tempi. Nel booklet i commenti di Steve Aoki e alcuni scatti di The Cobra Snake, fotografo da sempre legato a Steve e alla label.  ‘Dim Mak 20th Anniversary’ esce venerdì 25 novembre, ecco la tracklist completa.

 

 

Artwork_Rear_1

 

 

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Albi Scotti
Giornalista di DJ Mag Italia e responsabile dei contenuti web della rivista. DJ. Speaker e autore radiofonico.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.