• SABATO 28 GENNAIO 2023
Costume e Società

Steve Aoki sarà il primo dj ad arrivare sulla Luna

Definito da molti come il “futurologo degli NFT”, l’americano è pronto al viaggio grazie all’imprenditore miliardario giapponese Yusaku Maezawa. I Chainsmokers non sono più soli nello spazio

Prevista per l’anno prossimo, la prima missione spaziale civile sulla Luna vedrà come protagonista Steve Aoki. Il dj statunitense sarà tra i membri dell’equipaggio di una missione della durata di una settimana e dovrebbe volare verso il nostro caro satellite a bordo di un razzo sviluppato dalla società SpaceX di Elon Musk.

Tutti i posti della navicella spaziale erano stati acquistati precedentemente nel 2018 dal miliardario giapponese Yusaku Maezawa. L’imprenditore nipponico aveva promesso di riservare a quante più persone possibili e “di talento” l’opportunità di partecipare a un progetto di “turismo e arte lunare” che lui stesso intitolato dearMoon project.

 

Più di un milione di persone si erano candidate all’iniziativa per entrare nella crew. Tra gli otto selezionati da Maezawa, oltre a due membri dell’equipaggio di riserva in riserva, alla fine è stato scelto Aoki, due volte candidato ai GRAMMY, fondatore dei Dim Mak e definito da molti come il “futurologo degli NFT”.

“Sin da bambino sognavo di andare sulla Luna”, ha detto Aoki dal sito dearmoon.earth. “Sta diventando sempre più reale e credibile questa storia, ogni giorno che passa. Ancora è difficile crederci ma molto felice e grato per questa straordinaria opportunità irripetibile”. Oltre al dj a bordo ci saranno la star della K-pop Choi Seung Hyun, il fotografico irlandese Rhiannon Adam e quello britannico Karim Iliya.

 

“Sono molto entusiasta di avere con me queste persone straordinarie che si uniscono al mio viaggio sulla Luna”, ha detto attraverso una nota stampa Yusaku Maezawa. Aoki così si aggiunge alla lista dei dj che si stanno dedicando ai viaggi spaziali. Mesi fa avevamo dato notizia dei Chainsmokers pronti a esibirsi a circa 32 chilometri sopra la Terra in collaborazione con la società di turismo spaziale World View.

 

 

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 

 

Un post condiviso da Dj Mag Italia 🇮🇹 (@djmagitalia)

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Riccardo Sada
Distratto o forse ammaliato dalla sua primogenita, attratto da tutto ciò che è trance e nu disco, electro e progressive house, lo trovate spesso in qualche studio di registrazione, a volte in qualche rave, raramente nei localoni o a qualche party sulle spiagge di Tel Aviv.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.