Mercoledì 19 Dicembre 2018
Costume e Società

La Swedish House Mafia e il marketing territoriale

Il ritorno della Swedish House Mafia dopo 5 anni (saranno oltre 6 a maggio 2019) è anche un’operazione di marketing studiata a mirata

Esattamente una settimana fa, con una conferenza stampa in diretta da Stoccolma Axwell, Steve Angello e Sebastian Ingrosso ufficializzavano il ritorno della Swedish House Mafia: sabato 4 maggio 2019 alla Tele2 Arena, un gioiello da 320 milioni di euro a sud della capitale svedese, in grado di contenere fino a 40 mila spettatori. Familiare ai tifosi del Torino (Europa League 2014/2015), ha ospitato diversi prestigiosi concerti (Aerosmith, Rolling Stones, Madonna, Adele, Rihanna, Red Hot Chili Peppers, Justin Bieber) in qualsiasi condizione atmosferica grazie al tetto che si apre e si chiude in base al clima.

Axwell, Steve Angello e Sebastian non saranno i primi dj a calcare lo stage incastonato sotto una delle due curve dello stadio, al posto di una porta. Il compianto Avicii si è esibito alla Tele2 Arena per 2 volte in occasione del “True Tour”. Era il 28 febbraio e il 1 marzo 2014. Arrivarono in 40 mila per la prima data, in 35 mila per la seconda. I numeri con la Swedish House Mafia saranno gli stessi ma per 3 volte. A causa della grande richiesta di biglietti, alla data del 4 maggio sono state aggiunte in corsa quella del 3 e quella del 2. I fan più incalliti hanno gridato allo scandalo. Un conto – riassumo il senso – è essere alla prima, un conto è ritrovarsi alla seconda o addirittura alla terza, con i social già in fermento e pieni di spoiler. Capisco lo stato d’animo ma era ovvio e inevitabile che il ritorno della Swedish House Mafia dopo 5 anni (saranno oltre 6 a maggio 2019) fosse anche un’operazione di marketing studiata e mirata con la Svezia al centro del discorso.

Prima cosa. La conferenza stampa di presentazione del progetto (prima data a Stoccolma, poi vedremo, stiamo lavorando a nuova musica) è stata tutta in lingua svedese, non propriamente un idioma semplice quantomeno da intuire. I fan e la stampa di tutto il mondo sono stati costretti ad appoggiarsi ai colleghi svedesi che in tempo reale traducevano on line le frasi dei 3 dj. Poi. La prima data (poi diventate 3) sarà a Stoccolma e cioè nella capitale del loro paese, la Svezia. Questo significa che nel weekend del 4 maggio 2019 almeno 120 mila ragazzi provenienti da tutta Europa (moltissimi dall’Italia ascoltando il mio feed) prenderanno d’assalto una città molto bella, ma sicuramente fuori dai radar primaverili. L’indotto di Stoccolma e l’impatto sul territorio sarà sicuramente più che positivo per le finanze non solo artistiche dell’operazione. Hotel, ristoranti e bar registreranno sicuramente numeri ben più alti della media e tutto grazie al successo planetario della Swedish House Mafia, nata e cresciuta in un luogo, la Svezia, dove la musica ha lo stesso valore della storia e della filosofia. E i risultati si vedono. 

E se non siete riusciti a prenotare il vostro biglietto per le prime 3 date (al momento della scrittura di questo articolo, la mattina di domenica 28 ottobre ne rimangono una manciata per il 2 e 3 maggio 2019), non disperate. Sul sito swedishhousemafia.com è attivo un altro timer che secondo i nostri calcoli dovrebbe terminare la mattina del 6 novembre. Ricordate di segnare in agenda perché potrebbero essere annunciate nuove date. O nuova musica? Chissà… ‘Sti svedesi oh… 😉

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Ale Lippi
Scrivo e parlo di Electronic Dance Music per Dj Mag Italia e Radio Deejay (Albertino Everyday, Deejay Parade, Dance Revolution, Discoball). Mi occupo di club culture a 360°, dal costume alla ricerca musicale.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.