Sabato 20 Luglio 2019
News

Technics is back, Pioneer is going out

Technics ha annunciato il suo ritorno sul mercato dei dj, proprio nel giorno in cui Pioneer tratta la cessione del ramo d’azienda che l’ha vista leader indiscussa per oltre un ventennio.
Alla vigilia dell’IFA di Berlino (la più importante fiera di elettronica di consumo al mondo), il mercato dedicato alla tecnologia dj oriented è scosso da due notizie sensazionali. Il 5 settembre il colosso giapponese Matsushita, (proprietario tra gli altri del marchio Panasonic), presenta un catalogo dedicato all’equipaggiamento per dj, da affiancare al mai dismesso catalogo di cuffie professionali. Si tratta di diffusori, amplificatori, controller digitali e cd players, un’offerta contro tendenza se consideriamo l’attuale reale domanda di mercato. Un atto coraggioso e inspiegabile, quando avrebbe potuto cogliere l’occasione per rimettere in commercio il glorioso SL1200, con molti meno rischi sul piano del risultato, considerati fattori come la crescita della vendita dei vinili e il culto che circonda i mitic SL1200. Sarà comunque curioso vedere la risposta del pubblico.

1710

E se il ritorno di Technics sta già facendo il giro del mondo, c’è un’altra notizia che fa ancora più discutere, battuta la mattina del 4 settembre dalla Reuters: secondo l’agenzia inglese, Pioneer sta cedendo la propria divisione dj per 95 milioni di dollari (circa 73 milioni di euro) per concentrarsi nel mercato dell’automotive electronic. Si tratterebbe di una notizia clamorosa, vista la notoria lungimiranza dimostrata dal marchio nipponico negli ultimi anni. La sola domanda che ci viene spontanea in questo istante è: “Perché?”. Staremo a vedere chi avrà fatto la mossa giusta.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.