Giovedì 17 Ottobre 2019
News

Un duro Ilario Alicante su Barrakud Festival

Il dj in un post Facebook si lamenta delle condizioni tecniche del festival croato.

Ilario Alicante è uno dei dj italiani più noti al mondo. Barrakud è uno dei festival più ambiti dai dj internazionali e più amati dal pubblico. Si svolge ogni estate sull’isola di Pag, in Croazia. Nonostante la fama e l’alto numero di persone che ogni anno partecipano al festival, tuttavia, pare che ieri qualcosa non sia andato per il verso giusto. Come potete leggere nel post qui riportato, comparso sulla pagina Facebook di Alicante, il dj ha avuto di che lamentarsi riguardo l’impianto e riguardo le condizioni tecniche generali.

I toni dello status non sono nemmeno troppo edulcorati, anzi l’attacco è frontale. Scrive Alicante: “potrei dire che è stata una serata incredibile, ma non sono un ipocrita. Avrei potuto smettere dopo 30 secondi ma ho continuato il mio set, preferendo scrivere questo post appena sveglio stamattina”. Sicuramente un comportamento molto professionale, che allo stesso tempo però rischia di creare un incidente diplomatico vista la dura presa di posizione che il dj ha assunto.

Solo un paio di settimane fa Tiga esprimeva tutto il suo rammarico per una serata andata storta Roma, dando libero sfogo a pensieri che sono il frutto di situazioni piuttosto comuni, molto spesso nascoste dal velo dei social che getta – o tenta di gettare – una patina di glamour su ogni cosa che ci succede nella vita. E oggi le parole di Alicante si muovono proprio in questa direzione: esprimere un’insoddisfazione per qualcosa che non è stato esattamente all’altezza delle aspettative, fatto che può sicuramente accadere anche ad un professionista affermato e anche nel contesto di un grande festival internazionale come Barrakud. L’onestà paga? Chissà. Da un lato il comportamento di Alicante è di certo molto onesto e schietto; dall’altro, una “buona educazione” rispetto alla deontologia professionale vuole che questioni simili vengano risolte in privato. Ma forse il tempo in cui le briciole venivano nascoste sotto il tappeto sta finendo, anche quando i profili sono pubblici e molto in vista .

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Albi Scotti
Giornalista di DJ Mag Italia e responsabile dei contenuti web della rivista. DJ. Speaker e autore radiofonico.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.