Domenica 05 Luglio 2020
Video

La vera, sorprendente storia di ‘Kernkraft 400’ di Zombie Nation

Uno dei dischi più conosciuti e "cantati" della musica elettronica ha una storia molto particolare

‘Kernkraft 400’ è uno dischi che hanno fatto la storia della musica elettronica. Conosciuto in tutto il mondo, è diventato un inno da stadio, suonato, cantato, copiato e plagiato in ogni modo possibile.

In un interessante mini-documentario prodotto da Vice, l’autore Florian Senfter racconta la vera storia del pezzo, sorprendente e controversa allo stesso tempo. Senfter rivela alcuni retroscena fin qui sconosciuti, parla della leggendaria melodia (rubata ad un videogioco per Commodore 64), di come la versione originale stampata da Dj Hell sulla sua International Deejay Gigolò fosse diversa nelle intenzioni rispetto al remix – poco gradito – dell’italianissimo DJ Gius aggiunto dalla Spectra Records per la licenza – diventata di fatto la versione più famosa. Inoltre Dj Hell confessa che il successo planetario e inaspettato di ‘Kernkraft 400’ fosse ormai fuori controllo, con remix e bootleg non autorizzati a scalare le classifiche. Per non parlare della questione dei diritti d’autore, in questo caso più spinosa che mai. Assolutamente da vedere.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Ale Lippi
Scrivo e parlo di Electronic Dance Music per Dj Mag Italia e Radio Deejay (Albertino Everyday, Deejay Parade, Dance Revolution, Discoball). Mi occupo di club culture a 360°, dal costume alla ricerca musicale.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.