Lunedì 21 Ottobre 2019
News, Verso la Top100

Verso la Top100: la stagione dei W&W

Il duo olandese dei W&W (Willem van Hanegem e Wardt “Re-Ward” van der Harst), ha visto il suo 2013 chiudersi con un ulteriore salto in avanti nella scalata della classifica Dj Mag Top100 Djs, che prosegue senza ribassi ormai dal 2011, in cui fecero il loro ingresso come due esclusivamente trance.

Proprio dalla trance, più precisamente sotto l’ala dell’Armada di Armin, i W&W si sono spostati sempre più verso il genere progressive, per poi sfociare in più occasioni in pura electro house. Simboli di questa metamorfosi, iniziata indicativamente nel 2012, sono singoli come Invasion, Moscow o Lift Off e importanti featurings come The Code con Ummet Ozcan e D# Fat con Armin Van Buuren, quest’ultima ritenuta da molti come la main track del duo a distanza di un anno dall’uscita. L’autunno 2013 e l’intero 2014 confermano il definitivo passaggio alla big room, e una popolarità sempre crescente che li ha fatti chiudere lo scorso anno alla quattordicesima posizione della classifica, undici posizioni più in alto rispetto al 2012. La stagione 2013-2014 può essere considerata sia positiva che negativa per il duo di Breda; i successi dell’anno sono numerosi ma in molti, soprattutto nei paesi nordici, non hanno gradito il loro “svendersi” alla big room sacrificando il loro enorme potenziale trance (da cui però si sono portati notevoli influssi). Andiamo a vedere nel dettaglio di cosa stiamo parlando.

Releases Principali

Jumper, la collaborazione con Hardwell, è l’ultimo lavoro del duo prima della pubblicazione ufficiale della Dj Mag Top100. Suonata e risuonata fino allo spasmo da tutti i protagonisti dell’EDM, Jumper unisce il synth di Hardwell alla potente cassa dei W&W, creando un connubio ottimo. A febbraio 2014 esce il loro primo singolo dell’anno, Bigfoot, tramite la loro personal label MainStage Music (di casa Armada). Il singolo testimonia il loro chiaro passaggio di genere, come dimostra anche il successivo remix di U di Gareth Emery, nient’altro che una traccia trance riproposta, senza troppe feste, in chiave progressive. La primavera è poco fertile per i W&W, che probabilmente la dedicano alla creazione delle tracce dell’estate: Rocket con i Blasterjaxx e Waves con Dimitri Vegas & Like Mike, probabilmente la totale perdita delle speranze di chi sperava in un ritorno ad una progressive meno “commerciale” da parte del duo (basti pensare che Waves ha fatto da colonna sonora alla passata edizione di Tomorrowland). L’estate finisce con altre due collaborazioni: Shocker, con Headhunterz e The Dancefloor Is Yours con Hardwell, disponibile in free download da poco più di due settimane. Voci di corridoio parlano di una nuova collaborazione in arrivo con il numero uno olandese, ma non c’è ancora nulla di certo. I W&W non chiudono una stagione ottima, ma in piena dittatura EDM possiamo aspettarci qualsiasi cosa.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
25 anni. Romano. Letteralmente cresciuto nel club. Ama inseguire la musica in giro per l'Europa ed avere a che fare con le menti più curiose del settore. Se non lo trovi probabilmente sta aggiornando le playlist di Spotify.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.