Domenica 13 Ottobre 2019
News, Verso la Top100

Verso la Top100: la stagione di Martin Garrix

Due anni scivolati in fretta, un successo dopo l’altro e un curriculum eccezionale per chi si è trovato sotto i riflettori ad appena sedici anni. E’ presto per parlare di primo posto, ma è probabile la Top Ten per chi l’anno scorso, grazie alla sua Animals, è entrato ufficialmente nella classifica: Martin Garrix.

L’abbiamo visto ovunque e con chiunque, è il giovane fenomeno più amato dell’EDM e nel giro di più o meno due anni sta tirando fuori collaborazioni sensazionali una dopo l’altra. “E’ troppo giovane”, “era un ghostproducer”, “è il futuro dell’EDM”, “diventerà il numero uno”, quante ne abbiamo sentite sul giovane Garrix! Il 2014 è stato l’anno della fama, del successo, del “troll” di Deadmau5, dei grandi risultati e delle grandi folle. Ha suonato dietro tutte le più importanti consolle mondiali e a fianco di tutti i top world djs che ci possono venire in mente, nonostante il ragazzo in questione abbia finito il liceo qualche mese fa e non può ancora bere alcolici negli Stati Uniti. La cassa potente e l’inconfondibile pitch sono stati il suo cavallo di battaglia per tutto l’anno, chiuso in positivo al 100%.

Releases Principali

Come eravamo rimasti prima della scorsa classifica? Con due primati di fila su Beatport, Animals e Project T (Martin Garrix Remix). E’ il 2 Dicembre 2013, ed esce ufficialmente Wizard, la sua seconda collaborazione con Jay Hardway dopo Error 404. Prima in classifica Beatport, accede alla Top10 di numerose classifiche internazionali e vince l’oro dell’IFPI. Segue Crackin’, la collaborazione con i Bassjackers, che accede alla Top Ten di Beatport. Febbraio è il mese di Helicopter (ft. Firebeatz), probabilmente il suo miglior successo del 2014, dal momento che non solo prende il primo posto della ciassifica di Beatport, ma ci resta per ben due settimane, per poi rimanere per un altro mese in Top Ten. Un mese dopo, in seguito al sentitissimo free download Proxy, esce Tremor, insieme a Dimitri Vegas&Like Mike, un altro successo immenso che lo catapulta di nuovo in prima posizione, con la traccia che diviene colonna sonora ufficiale del Sensation White. L’estate inizia con Gold Skies, uscita ufficialmente il 2 Giugno con la Spinnin’ Records da una collaborazione con Sander Van Doorn e i DVBBS. Sicuramente tra le top hits estive e ovviamente ancora in prima posizione di Beatport, Gold Skies continua la scia di primati del giovane olandese. Ad inizio Luglio esce il suo remix di Blacklash, dei Dubvision, che non si dimostra troppo fortunato. Ad agosto ci ha offerto Turn Up The Speakers, al fianco di Afrojack (prima posizione di Beatport anche qui). L’ultima tappa per chiudere la stagione è Virus, il suo ultimo lavoro con Moti, in uscita ad Ottobre sempre con la Spinnin’ Records. Un anno di primati uno dopo l’altro, che tuttavia non rendono sazio il prolificissimo giovane, che ha in cantiere importanti collaborazioni. Per citarne alcune: Hardwell, Dillon Francis e…Ed Sheeran.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
25 anni. Romano. Letteralmente cresciuto nel club. Ama inseguire la musica in giro per l'Europa ed avere a che fare con le menti più curiose del settore. Se non lo trovi probabilmente sta aggiornando le playlist di Spotify.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.