Martedì 20 Agosto 2019
Costume e Società

What We Started è un capolavoro che racconta la nostra cultura

Il film racconta le vite parallele di Carl Cox e Martin Garrix e la crescita di un movimento inarrestabile

Foto di John Parra/Getty Images for ‘What We Started’

Si ride, si impara, si ricorda e ci si commuove durante i 94 minuti di ‘What We Started’, il film prodotto da Bert Marcus, Cassandra Hamar e Cyrus Saidi presentato in anteprima mondiale durante la Miami Music Week e già disponibile su iTunes. Un lavoro che percorre gli ultimi trent’anni della musica elettronica, partendo dalla disco e arrivando ai grandi festival, mettendo sempre a confronto Carl Cox, un re tutt’ora ben assiso sul suo trono e Martin Garrix, il più giovane dj nella storia ad arrivare al numero uno nella nostra DJ Mag Top 100 Djs. Sono proprio le vite parallele di Cox e Garrix l’aspetto migliore di tutto il film, la differenza tra chi ha iniziato negli anni Settanta e Ottanta, con un padre che non ha quasi mai riconosciuto i meriti del figlio se non in tardissima età, e tra chi ha due genitori che definiscono ogni set del proprio pargolo “il migliore di sempre”. Siamo stati alla première a Miami durante la settimana di Ultra e possiamo dire che il documentario è decisamente interessante.

 

Il film non nasconde i momenti bui che hanno caratterizzato la storia della dance, dalla rivolta contro la disco sfociata nella Demolition Night nel 1979 a Chicago al nefasto binomio tra droghe e rave party inglesi negli anni Ottanta, così come l’enfasi viene nel complesso contenuta quando si deve raccontare l’anno di svolta, ovvero il 2004, quando Tiësto fu chiamato a suonare durante la Cerimonia di Apertura dei Giochi Olimpici di Atene. Il dj supestar è nato lì, anche se non tutti sono felici di questa nuova dimensione ultra-popolare: su tutti Seth Troxler, che non esita a definire l’EDM ‘puro show business rispetto all’arte pura rappresentata dall’underground’, anche se chi avrà la pazienza di scorrere tutti i titoli di coda avrà proprio da Troxler una sorpresa di quelle non si dimenticano. ‘What We Started’ è da vedere e rivedere. Per chi già sa o crede di sapere già tutto si tratta di ottimo ripasso della nostra storia, per i millennians un’occasione perfetta per capire da dove si provenga. Imperdibile.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Dal 1996 segue, racconta e divulga eventi dance e djset in ogni angolo del globo terracqueo: da Hong Kong a San Paolo, da Miami ad Ibiza, per lui non esistono consolle che abbiano segreti. Sempre teso a capire quale sia la magia che rende i deejays ed il clubbing la nuova frontiera del divertimento musicale, si dichiara in missione costante in nome e per conto della dance; dà forfeit soltanto se si materializzano altri notti magiche, quelle della Juventus.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.