• MERCOLEDì 01 FEBBRAIO 2023
Festival

XP Music Futures: le nuove frontiere musicali

Tre giorni di panel e confronti in Medio Oriente alla ricerca di nuovi orizzonti e nuovi mercati per la musica elettronica e tutta la relativa filiera

Il Medio Oriente e il Nord dell’Africa hanno due terzi della popolazione sono i 35 anni. Più generazione Z che Millennial: un target ideale, un target perfetto per chi voglia ampliare i propri orizzonti attraverso la musica elettronica. Di questo e molto altro si è parlato durante lXP Music Futures, svoltosi a Riyad da lunedì 28 a mercoledì 30 novembre 2022, l’ideale viatico per il festival Soundstorm, in programma da giovedì 1° a sabato 3 dicembre. Entrambi organizzati dalla corazzata MDLBEAST. Dopo aver raccontato il festival, ecco com’è andata nei tre giorni di XP.

 

I dati rivelati durante l’XP paventano per quest’anno un incremento del 600% degli eventi musicali in Arabia, così come è in pieno sviluppo la General Entertainment Autothority, recentemente istituita allo scopo di sviluppare un settore che come abbiamo più volte sottolineato può e deve essere un volano culturale, turistico ed imprenditoriale, unendo generazioni e popolazioni diverse, all’insegna della collaborazione, delle regole, dell’educazione e dell’innovazione. Argomenti approfonditi e sviscerati nei tre giorni di panel, confronti e dj set serali di XP Music Conference, con 190 speaker convocati: 46% donne, 54% uomini; 56% local, 44% provenienti dal resto del mondo, con nomi quali David Guetta, DJ Khaled, Amy Thompson e tanti altri. Ritrovi come questi servono anche a fare network tra addetti ai lavori e a dare nuove opportunità per artisti che per la prima volta si affacciano all’industria musicale: panel quali “How To Get Booked” e “Meet The MDLBEAST Team” sono serviti a fornire buoni consigli in presenza, questi ultimi quanto mai indispensabili dopo i vari stop and go dovuti all’emergenza sanitaria.

 

 

Dopo i numeri e i nomi, spazio alle parole di tre professioniste del settore presenti alla tre giorni di Riyad.

Nada Alheabi, Direttrice Strategica di MDLBEAST
Il Medio Oriente ed il Nord Africa sono regioni i cui mercati musicali sono in grande crescita, con L’Arabia Saudita che sta giocando un ruolo fondamentale in questo senso. La musica è davvero un linguaggio universale, che può unire mondi e stili differenti ed aiutare popolazioni diverse a perseguire i propri sogni e a coltivare le proprie ambizioni, abbattendo ogni barriera ed ogni ostacolo. XP sta facendo la sua parte in questo senso: quest’anno abbiamo avuto 76 session, il 46% in più rispetto all’edizione del 2021, la prima in assoluto. Ognuna ha dato il suo contributo, dando spazio e voce tanti giovani talenti locali”.

Cristina Lazic, dj e producer
“Sono venuta a conoscenza di XP durante l’IMS a Ibiza durante un panel di shesaid.so e sono rimasta molto colpita dalla visione di questo team, tesa a promuoverla in maniera inclusiva, in una regione del mondo in grande crescita come il Medio Oriente. Ho partecipato ai panel e vi ho suonato come dj nelle nite sessions.  Ho percepito una spinta innovativa fortissima, ed è stato bello assaporare questo clima così in fermento. Ho la sensazione che nel giro di pochi anni la musica avrà un’accelerata notevole in quest’area del mondo, ed è bellissimo aver vissuto in prima persona questi momenti”.

Sasha Tityanko, Art Director e vice CEO Art e Marketing di Sensorium Corporation
“Il metaverso giocherà un ruolo sempre più fondamentale nel futuro della musica, sia per gli artisti che potranno ampliare la loro fan base, sia per gli stessi fan che potranno essere parti di esperienze che non tutti posso vivere dal vivo. Il Medio Oriente è il territorio più ideale per sviluppare tutto questo, ha potenzialità infinite: tra gli addetti ai lavori locali stiamo notando grande interesse, non a caso abbiamo aperto a Dubai un nostro nuovo quartiere generale: siamo strutture e team che viaggiano entrambe nella stessa direzione, pronti a mettere in contatto e in connessione tutto il mondo tramite musica e metaverso”.



 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Dal 1996 segue, racconta e divulga eventi dance e djset in ogni angolo del globo terracqueo: da Hong Kong a San Paolo, da Miami ad Ibiza, per lui non esistono consolle che abbiano segreti. Sempre teso a capire quale sia la magia che rende i deejays ed il clubbing la nuova frontiera del divertimento musicale, si dichiara in missione costante in nome e per conto della dance; dà forfeit soltanto se si materializzano altri notti magiche, quelle della Juventus.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.