• VENERDì 27 MAGGIO 2022
News

Yendry è la nuova star italiana di cui non hai ancora sentito parlare

Chi è la cantante italiana che ha conquistato Obama e J.Balvin?

È possibile che un’artista pop italiana sia famosa in giro per il mondo pur essendo semi sconosciuta qui ? Sì, è possibile, ed è la paradossale storia di Yendry Cony Fiorentino nota, più semplicemente, come Yendry, una cantante italiana di orgini dominicane.

Inserita dal New York Times e da Barack Obama all’interno della sua playlist annuale delle canzoni preferite del 2021 conYa’, Yendry si sta facendo spazio all’interno del mercato internazionale, raccogliendo apprezzamenti trasversali, che l’hanno posizionata nel giro di un paio di anni nel novero delle possibili next big thing della musica pop mondiale – vedi il lungo editoriale che le ha dedicato Pitchfork.

Apparsa per la prima volta ad X Factor Italia nel lontano 2012, non viene notata, per questo decide di ripartire dalla base, dalla lingua spagnola e dalle origini dominicanequi è possibile trovare un breve documentario a riguardo sul suo ritorno in Republica Dominicana – contaminate con le sonorità del mondo urban, sulla scia di precedenti fortunati come per esempio Rosalia. 

Mai scelta fu più azzeccata. Dopo anni di gavetta da semi sconosciuta, e un trasferimento a Londra – dove, dopo tanti sforzi, aprirà un concerto di Sean Paul – il progetto Yendry decolla e le sue prime due canzoni: ‘Nena’ e ‘Barrio’, le procurano un doppio contratto discografico con con Sony Music Latin e RCA Records.

 

 

Questo l’ha portata nel giro di pochissimo a collaborare con alcuni degli artisti più importanti del mondo, vedi J.Balvin e Damian Marley, così come a partecipare a format di spessore internazionale come Colors Berlin, dove è stata due volte, la prima in solitaria, la seconda con la cantante francese Lous and The Yakuza.

E se è vero che nemo propheta in patria, fa impressione constatare come Yendry abbia messo un piede nelle stanze che contano, senza che in pochissimi se ne siano resi conto. Adesso sarà interessante vedere come e dove si muoverà, con chi saranno le prossime collaborazioni, come sarà il suo disco d’esordio, e se avrà quel successo internazionale verso cui, a giudicare dai primi semi piantati, sembra indirizzata. 

Non resta che aspettare. Nel caso sarà comunque possibile vederla dal vivo a Torino per il nuovo Club To Club 2022.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.