• LUNEDì 17 GIUGNO 2024
Tech

Si scrive Alpha Teta, si legge Pioneer

Alpha Theta Corporation ha annunciato il lancio del nuovo brand omonimo e la DJ Community internazionale si interrogan su cosa significhi per Pioneer DJ
Foto: ufficio stampa
 
Dal 1994, con il lancio sul mercato del CDJ-500, Pioneer DJ ha costruito una solida eredità fatta di prodotti all’avanguardia, diventando un punto di riferimento per i DJ professionisti e fornendo al tempo stesso, una serie di soluzioni dedicate ai beginner.
 
Dal 2020 il marchio Pioneer Dj viene controllato da Alpha Theta Corporation, insieme a marchi come Rekordbox, Toraiz, Pioneer Pro Audio e Kuvo a cui oggi si aggiunge oggi Alpha Theta. Al primo sguardo si comprende subito la filosofia visionaria che si nasconde dietro a questo nuovo brand. Senza farsi troppo attendere, in occasione del NAMM di Los Angeles, Alpha Theta ha presentato i primi due prodotti: OMNIS-DUO e WAVE-EIGHT.
 
 
OMNIS-DUO è una console stand-alone alimentata a corrente e batteria con un’autonomia di 5 ore, un ingresso Bluetooth per collegare un device in wireless e un design leggero e compatto. Il touchscreen light e dark, consente di visualizzare le informazioni anche all’aperto in condizioni di illuminazione elevata.
 
WAVE-EIGHT è invece un diffusore a batteria con driver da 8″ (la potenza a questo momento non è pervenuta), trolley, cabinet waterproof IPX 4 e ricevitore Bluetooth con trasmettitore SonicLink a bassa latenza per collegare qualunque consolle in wireless. Grazie alla totale assenza dei cavi di alimentazione, l’accoppiata OMNIS-DUO – WAVE-EIGHT vi consentirà di suonare in location che non avreste mai immaginato. Il diffusore WAVE-EIGHT è modulabile e può essere collegato senza fili ad altri diffusori dello stesso modello per ricostruire un sound system modulare fino a raggiungere le prestazioni che desiderate.
 
Ora la domanda che tutti si fanno è: “Pioneer avrà futuro?”. La risposta è sì. Alpha Theta è un marchio che vivrà di luce propria con prodotti visionari e innovativi, per sperimentare le nuove frontiere della dj e club culture.
 
Articolo PrecedenteArticolo Successivo