• SABATO 13 APRILE 2024
News

Thomas Bangalter, Mr Oizo e Dalì: un trio che non t’aspetti

L’ex Daft Punk alle prese con una colonna sonora surreale di un film surreale diretto da Mr Oizo, sempre più regista da premi internazionali

Foto: ufficio stampa Ed Banger Records

Lo scorso 22 febbraio i Daft Punk hanno trasmesso sul loro canale Twitch il film “Interstella 5555: The 5tory of the 5ecret 5tar 5ystem”. Un modo tutto loro per ricordare l’anniversario del loro scioglimento.

Thomas Bangalter e Guy-Manuel de Homem-Christo hanno da tempo preso strade diverse, in particolare Bangalter, che lo scorso anno ha pubblicato l’album orchestrale ‘Mythologies’, con relativa tournée insieme alla Opéra National de Bordeaux. Ad inizio febbraio 2024 ha firmato per l’etichetta discografica Ed Banger Records la colonna sonora originale del film ‘Daaaaaalí!’, diretta da Quentin Dupieux, meglio noto come Mr Oizo, altro artista francese decisamente poliedrico e che ormai vanta anche una signora carriera da regista. Il suo ‘Yannick – La rivincita dello spettatore’ ha vinto il premio quale miglior film europeo al Festival di Locarno.

 

‘Daaaaaalí!’ racconta di una giornalista francese che vuole girare un documentario su Salvador Dalì: non ci riuscirà mai ma come suol dirsi nella vita conta più il percorso che non la meta. Nel brano portante della colonna sonora Bangalter ha utilizzato soltanto un’antica cetra, dando vita ad un tema volutamente ripetitivo stile anni trenta, che si allinea alla perfezione con la visione surreale che Mr Oizo ha avuto per questo film, distribuito per ora nei cinema francesi in attesa di essere reso disponibile su qualche piattaforma OTT, in particolare su Amazon Prime, che già ha in catalogo alcuni film di Quentin Dupieux.

Con o senza i caschi dei Daft Punk, Thomas Bangalter si dimostra sempre e comunque un compositore in grado ogni volta di guardare altrove e di voler sempre uscire dalla propria comfort zone. Un bel messaggio.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Dan Mc Sword
Dal 1996 segue, racconta e divulga eventi dance e djset in ogni angolo del globo terracqueo: da Hong Kong a San Paolo, da Miami ad Ibiza, per lui non esistono consolle che abbiano segreti. Sempre teso a capire quale sia la magia che rende i deejays ed il clubbing la nuova frontiera del divertimento musicale, si dichiara in missione costante in nome e per conto della dance; dà forfeit soltanto se si materializzano altri notti magiche, quelle della Juventus.