Mercoledì 16 Ottobre 2019
Tech

Luca Pretolesi svela un trucco e le immagini dei nuovi studi

Il collaboratore Scott Banks sintetizza le doti di Diamond Lift 2, un plugin che cattura la vera essenza del flusso di lavoro di Studio DMI. Las Vegas cambia volto

Luca Pretolesi è ormai il guru del mix e del mastering della musica elettronica e con la sua fan base vuole condivide un piccolo trucco che aiuterà a ottenere un suono ancora più efficace grazie a un preciso ed efficace intervento sul multibanda. Incluso come download gratuito, il template personale di Pretolesi (scaricabile da qui) è utilizzabile attraverso Studio One di Presonus. Pretolesi, sempre attraverso la software house Acustica Audio, raccomanda l’utilizzo di Diamond Lift 2.

Altro mago del mix e del mastering è Scott Banks, che sintetizza le doti di Diamond Lift 2, un plugin che cattura la vera essenza del flusso di lavoro di Studio DMI. “È la firma sonora e il frutto del lavoro di Luca (Pretolesi) in questi anni. Accuratamente concepito per emulare accuratamente quattro fasi integrali del processo di lavoro e rendere il suono Studio DMI, Lift 2 è figlio della tecnologia analogica. Ogni sezione del plug-in è stata appositamente scelta e progettata per renderlo versatile, potente e facile da usare”.

 

La scena della musica dance elettronica è esplosa a Las Vegas negli ultimi dieci anni si è sviluppata nei resort e nei club della città. Nel contempo lo studio di Pretolesi, il DMI, si è specializzato in suoni dance pop e anche da festival. Lo staff del tecnico italiano nel contempo si è trasferito in toto presso un nuovo complesso appositamente progettato per soddisfare le esigenze dei professionisti più importanti del settore, una specie di dj town.

Studio DMI (Digital Music Innovation) non è affatto una nuova avventura, avendo precedentemente occupato uno spazio molto più contenuto a Wynn, sempre a Las Vegas. Situato a diverse miglia a ovest della Strip, la nuova locazione permette ora al team di espandersi fornendo aree separate per mixare e masterizzare agli ingegneri Scotty Banks (Studio D), Andy Lin (nella sala polifunzionale Studio M) e allo stesso Pretolesi (Studio I).

 

La nuova struttura vede il supporto di Focal Naim America, che distribuisce anche i mobili da studio personalizzati Zaor e i trattamenti acustici Vicoustic. Il co-fondatore, CEO e presidente di Studio DMI, Ronnie F. Lee, che lavora da 28 anni con Pretolesi, e che ha gestito i lavori di star come Skrillex, Diplo e Jermaine Dupri, ha sottolineato che il rapporto con i sopra citati brand è stato determinante.

 

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Riccardo Sada
Distratto o forse ammaliato dalla sua primogenita, attratto da tutto ciò che è trance e nu disco, electro e progressive house, lo trovate spesso in qualche studio di registrazione, a volte in qualche rave, raramente nei localoni o a qualche party sulle spiagge di Tel Aviv.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.