Lunedì 30 Marzo 2020
Tech

Qualcuno ha creato una drum machine con un file Excel

Si chiama Dylan Tallchief e ha organizzato tutti i passaggi attivando con una semplice lettera, la X.

Chi trascorre le proprie giornate lavorative tra i fogli di calcolo potrebbe strabuzzare gli occhi nel vedere che ne è stato usato uno per fare musica. In orario di ufficio la musica potrebbe essere l’ultima cosa che uno vorrebbe fare. Ma a cuor non si comanda, se si tratta di passione per i groove di batteria o i beat per una produzione hip-hop. Lo sa bene Dylan Tallchief, un nerd che ha preso tutti contropiede grazie alla sua eccezionale drum machine realizzata con Excel.

Come spiega lo stesso Tallchief, ci sono molte somiglianze tra il formato del foglio di calcolo basato sulle celle e i sequencer musicali. Nella sua sequenza, Tallchief ha organizzato tutti i passaggi attivando con una semplice lettera, la X, considerata pertinente e aprendo ulteriori file per regolare la velocità e il tono del groove.

Il foglio di calcolo non genera alcun suono, ma può inviare dati MIDI dove si vuole. Per una impostazione predefinita basta usare il Synth Wavetable Microsoft GS integrato in Windows (ci spiace: chi usa Apple e quindi Mac a questo giro non può fare nulla): in questo modo è possibile attivare qualsiasi dispositivo a piacere.

 

 

 

Potrebbe non essere il software più intuitivo per creare musica al mondo, questo, va bene, ma gli sforzi di Tallchief sono innegabilmente impressionanti. Teoricamente, si potrebbe usare il foglio di calcolo per creare persino un brano completo, anche se costretti poi a fare gli straordinari in ufficio e quindi non è detto che il gioco valga la candela.

Per una spiegazione maggiormente esaustiva di come funziona questa malatissima idea, basta dare un occhio al video che abbiamo riportato poco sopra. Tallchief ora ha reso da scaricare la sua drum machine e si è detto disponibile, per chiunque, a voler supportare ogni impresa compositiva, in modo particolare a tutti coloro che vorranno provare a fare una sequenza con Excel (testata nella versione 2019 di Office 365). Chi volesse, potrebbe prendere in considerazione l’idea di supportare l’iniziativa di Tallchief attraverso Patreon.

 

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Riccardo Sada
Distratto o forse ammaliato dalla sua primogenita, attratto da tutto ciò che è trance e nu disco, electro e progressive house, lo trovate spesso in qualche studio di registrazione, a volte in qualche rave, raramente nei localoni o a qualche party sulle spiagge di Tel Aviv.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.