Domenica 15 Dicembre 2019
Tech

Serato dice addio ai problemi di compatibilità con l’aggiornamento di macOS Catalina 10.5

Con l'ultimo aggiornamento del sistema operativo desktop di Apple, macOS Catalina, viene segnata la fine ufficiale di iTunes dopo quasi due decenni

Serato ha da poco dato il via a un graduale aggiornamento del suo software in modo da supportare gli utenti che utilizzano macOS Catalina, ultimo sistema operativo di Apple. Introdotto da una manciata di giorni, l’aggiornamento del software Catalina 10.5, includeva in origine la rimozione di iTunes e l’aggiunta di una nuova app, quella di Apple Music. Il cambiamento ha causato seri problemi di compatibilità agli utenti dei programmi Rekordbox e NI Traktor.

Entrambe le aziende hanno suggerito ai propri utenti di non aggiornare il software fino al rilascio di una correzione. Serato ha così aggiornato il suo software per funzionare al massimo con Catalina 10.5. Nonostante le due correzioni, Serato Sample e Serato Pitch ’n Time Pro / LE non sono ancora compatibili ma Apple ha confermato che verranno rilasciate nuovi versioni molto più aggiornate, a breve. È disponibile ora poi anche una versione compatibile con Catalina dello stesso Serato Studio.

 

Serato ha lanciato il nuovo software di produzione musicale Studio a marzo. Studio ha un’interfaccia grafica simile a quella di Serato DJ, comprese le forme d’onda colorate, per mostrare a colpo d’occhio il contenuto e la gestione audio di un sample e utilizza anche un’interfaccia di mix molto in stile dj con due fader verticali, un equalizzatore a tre bande e dei controlli di guadagno.

Il concetto principale è quello di mantenere ogni campione in tempo e in tono usando il famoso algoritmo Pitch’n’Time di Serato. Campioni e cue point al loro interno vengono attivati utilizzando la programmazione in stile clip MIDI e ci sono tonnellate di preset FX e MIDI incorporati per iniziare la programmazione di kit come quello di batteria.

Tornando all’ultimo aggiornamento del sistema operativo desktop di Apple, macOS Catalina, viene segnata la fine ufficiale di iTunes dopo quasi due decenni. Ma questa transizione si sta rivelando complicata per buona parte di utenti Mac che si sono affidati al software per aiutare a gestire il proprio lavoro da dj. Secondo Apple, la nuova app Music, che sostituisce iTunes, rimuove il supporto per la sincronizzazione automatica di playlist con app di terze parti utilizzando XML.

Il supporto di file XML è una funzione organizzativa famosa tra i dj che la usano per mettere ordine tra le proprie tracce in playlist utilizzando l’opzione “Condividi XML libreria iTunes con altre applicazioni” (questo per trasmettere senza problemi i dati tra le app). L’app Music di Catalina supporta la sincronizzazione automatica delle librerie con altre app.

 

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Riccardo Sada
Distratto o forse ammaliato dalla sua primogenita, attratto da tutto ciò che è trance e nu disco, electro e progressive house, lo trovate spesso in qualche studio di registrazione, a volte in qualche rave, raramente nei localoni o a qualche party sulle spiagge di Tel Aviv.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.