• MERCOLEDì 28 FEBBRAIO 2024
Festival

Napoli abbraccia Sottencoppa, il Carnevale più internazionale della città

Vibrazioni turche, voci e sperimentazioni statunitensi, esperienze musicali italiane, canti egiziani, ritmi panafricani, mistiche persiane in un mix inedito, contemporaneo e globale, anzi "glocale"
 
Foto: HHY & The Kampala Unit, ufficio stampa Sottencoppa
 
Napoli abbraccia Sottencoppa (sottosopra, in italiano): un festival di caratura internazionale.  È il Carnevale sonico napoletano che invita alla festa e alla coscienza intima con ritmi e maschere da ogni terra del globo. Un appuntamento inconsueto con artisti per una volta davvero alternativi, laterali, lontani dai soliti nomi che leggiamo sui cartelloni di tantissime rassegne e festival.
 
Nel cast, serpentwithfeet per la sua data esclusiva europea, proprio a Napoli. E poi HHY & The Kampala Unit, Abdullah Miniawy, Francesca Palamidessi, Uomo Uccello, Abidjan Centrale, Laxxard, e molti altri, in un cartellone entusiasmante e certamente molto intrigante.
 
Sottencoppa si snoda tra musica, cultura, e ricerca di una profondità che spesso dimentichiamo e che invece è un motore in grado di far sbocciare idee e tendenze. Tre giorni di festa sonora, dal 10 al 13 febbraio, tra i marmi della Chiesa di San Potito e le volte della Galleria Principe di Napoli, con aree destinate a laboratori aperti a cittadini e visitatori di ogni età. Un Carnevale sonico, organizzato da Ravello Creative L.A.B. con la direzione artistica di Giulio Nocera, che vuole abbracciare una mondialità musicale, suoni capaci di popolare la città a partire da profonde specificità, come paradigma accogliente e molteplice. Tenendo assieme vibrazioni turche, voci e sperimentazioni statunitensi, esperienze musicali italiane, canti egiziani, ritmi panafricani, mistiche persiane. Un mix inedito e certamente contemporaneo e globale, anzi “glocale”.
 
Un appuntamento assolutamente da non perdere. Tutte le info QUI.
Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Albi Scotti
Albi Scotti
Giornalista di DJ Mag Italia e responsabile dei contenuti web della rivista. DJ. Speaker e autore radiofonico.