• SABATO 22 GIUGNO 2024
Festival

Terraforma Exo: alla ricerca del paesaggio sonoro

Più di un festival: una manifestazione culturale per una nuova ecologia sonora

Foto: Ufficio stampa

Con Terraforma Exo, Threes Productions – agenzia creativa che sviluppa e promuove progetti sperimentali nell’ambito della musica e dell’arte con un approccio ecologico – si impegna in un nuovo percorso culturale, ponendo al centro della sua missione la sperimentazione site-specific.

Il festival nasce dall’idea di portare nel cuore della città un format di ricerca partecipativo dedicato all’esplorazione del linguaggio sonoro, nelle sue molteplici forme. Concerti, installazioni, incontri e passeggiate sonore animeranno per due giorni l’ecosistema del Parco Sempione, avendo come epicentro Triennale Milano. Grande attenzione verrà data al tema del paesaggio sonoro e al ruolo centrale che questo riveste nella relazione tra l’essere umano e l’ambiente. Verrà cercata la dimensione ecologica del suono come elemento capace di trasformare e interpretare creativamente lo spazio.

 

 

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 

 

Un post condiviso da Terraforma (@terraformafestival)

 

Dopo aver annunciato la sua radicale trasformazione, Terraforma ha annunciato gli artisti che suoneranno durante il festival. Tra i protagonisti ci saranno Robert Henke (il cui progetto CBM 8032 AV è un’esplorazione della bellezza delle grafiche e dei suoni semplici, attraverso l’utilizzo di computer degli anni ’80); Acusmonium AUDIOR (strumento che consente la trasmissione spazializzata della musica registrata); David Toop (la cui performance comprende musica improvvisata, scrittura, suono elettronico, registrazione sul campo, installazioni di arte sonora); livwutang (il cui stile è influenzato dalla sua formazione musicale e che porta nella sua affascinante visione musicale); ojoo (in grado di esplorare ritmi eterogenei capaci di spaziare tra molti generi musicali).

Terraforma Exo si terrà il 15 e 16 giugno 2024 presso il Parco Sempione a Milano. Info e biglietti si trovano sul sito del festival.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo