• MERCOLEDì 28 FEBBRAIO 2024
Festival

Il tour mondiale di Boiler Room torna in Italia

Torna a Milano il tour che lo scorso anno in 20 date ha totalizzato più di 200mila presenze e milioni di visualizzazioni

Milano si conferma tra le città che quest’anno ospiteranno il tour mondiale di Boiler Room, dove tornerà sabato 22 giugno 2024 (dalle 15 a mezzanotte). Come lo scorso anno la location scelta è il Carroponte a Sesto San Giovanni, la line up sarà rivelata più avanti. Milano è tra le città confermate da Boiler Room insieme a Londra, Mumbai, Manchester, New York, Seoul, Toronto, Sydney e Melbourne. Nuova Delhi, Lagos, Tokyo, Rio, San Paulo, Bogotà, Barcellona, Shanghai, Singapore, Las Vegas, Pechino, Miami, Los Angeles, Glasgow, Edimburgo e Buenos Aires le nuove metropoli che saranno toccate dal tour di Boiler Room.

La data milanese vedrà in line up tra gli altri ANOTR, Avalon Emerson, Quest e tINI b2b Anthea; 999999999, Ben UFO, Skream & Benga, I Hate Models, SHERELLE, Tony Humphries e Yung Singh alcuni degli artisti che saranno coinvolti nelle altre tappe.

 

Lo scorso anno sono state 20 le date tour di Boiler Room, tutte sold out per un totale di oltre 200mila presenze e milioni e milioni di visualizzazioni sul web: il set di Chase & Status ha avuto più di 6 milioni di visualizzazioni in 3 mesi, quello di Sara Landry più di 3 milioni in 5 mesi.

 

Tutto è partito nel 2010 in un sobborgo di Londra con una webcam attaccata ad un muro; da allora si sono succedute più di 8mila performance con oltre 5mila artisti in 200 città diverse, con circa 283 milioni di visualizzazioni ogni mese. I numeri non mentono mai, quando di parla di Boiler Room ancor di più.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Dan Mc Sword
Dal 1996 segue, racconta e divulga eventi dance e djset in ogni angolo del globo terracqueo: da Hong Kong a San Paolo, da Miami ad Ibiza, per lui non esistono consolle che abbiano segreti. Sempre teso a capire quale sia la magia che rende i deejays ed il clubbing la nuova frontiera del divertimento musicale, si dichiara in missione costante in nome e per conto della dance; dà forfeit soltanto se si materializzano altri notti magiche, quelle della Juventus.