Martedì 20 Agosto 2019
Tech

Traktor Pro 3.1, ora la schermata ottimizza il lavoro

Attenzione alla nuova vista a piano singolo per preparare i propri set: rende più facile ordinare i cue point, i loop e apportare eventuali correzioni nel beatgrid, ossia nella griglia.

Native Instruments ha annunciato Traktor Pro 3.1. Alla nuova versione sono state aggiunte forme d’onda parallele, un’idea tra l’altro trapelata al NAMM durante l’ultima edizione tenutasi in California.

Le nuove schermate dalle forme d’onda maggiormente intuitive consentono agli utenti di visualizzare molto meglio le tracce e di usare la funzione remix con i deck in modalità parallela, rendendo più semplice allineare i picchi e le depressioni delle forme d’onda di singole tracce o di campioni, un po’ quello che accade con rekordbox di Serato e Pioneer DJ.

 

 

C’è anche una nuova vista a piano singolo per preparare i propri set, rendendo più facile ordinare i cue point, i loop e apportare eventuali correzioni nel beatgrid, ossia nella griglia. NI ha anche aggiunto la possibilità di utilizzare il nuovo Kontrol S4 MKIII come mixer standalone tramite un aggiornamento del firmware: ciò consente agli utenti di utilizzare l’S4 senza un laptop, con gli EQ e il filtro che funzionano con qualsiasi sorgente audio.

NI continua a rinnovare il suo software di punta per dj, avendo recentemente annunciato un nuovo Traktor DJ 2 per iOS e desktop. La stessa casa ha annunciato una nuova versione del suo software per dj, Traktor Pro, e dei suoi controller, S2 e S4.

Nell’ultimo aggiornamento importante, che risale al 2011, Traktor migliorò l’algoritmo per il time-stretching, in versione elastique, e un nuovo DSP FX, per effetti di qualità superiore. Ora c’è anche la familiare one knob che può controllare sia il filtro che gli effetti, cambiando il suono in base alla rotazione oraria o antioraria.

Come annunciato da settimane, Traktor DJ 2 ha aggiunto anche l’integrazione di SoundCloud, consentendo agli utenti di trasmettere direttamente dalla famosa piattaforma musicale al software. Da NI dicono che il software è stato ricodificato da zero e funzionerà su piattaforme mobili e su desktop.
 
 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Riccardo Sada
Distratto o forse ammaliato dalla sua primogenita, attratto da tutto ciò che è trance e nu disco, electro e progressive house, lo trovate spesso in qualche studio di registrazione, a volte in qualche rave, raramente nei localoni o a qualche party sulle spiagge di Tel Aviv.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.