Martedì 22 Ottobre 2019
Tech

Un compressore portatile cambia le regole del sidechaining, è il nABC di Suonobuono

Le opzioni di attivazione di questo tool aprono la possibilità a sequencer, controller Midi o Daw, consentendo di programmare la compressione sidechain di nABC utilizzando appunto degli strumenti esterni

Suonobuono ha concluso con successo una campagna Kickstarter per nABC, un compressore analogico che vanta una serie di comode opzioni per sfruttare al meglio la tecnica di sidechain. I compressori tradizionali possono essere attivati tramite il sidechain, ossia il segnale diverso proveniente dall’input, ma ciò richiede qualcosa che possa instradare il flusso in modo differente. Il compressore sidechain nABC ideato dagli ingegneri di Suonobuono invece può essere attivato da segnali analogici gate / cv tramite un rig modulare da connessioni Usb, Midi, segnali audio o persino da un effetto a pedale.

I vantaggi di queste alternative di controllo sono duplici. In primo luogo, questo significa che non bisogna più programmare la propria drum, per attivare il compressore. Questo, consente di concentrarsi sul beat, sul tempo, sulla profondità e sulla forma delle proprie compressioni. In secondo luogo, le opzioni di attivazione aprono la possibilità a sequencer, controller Midi o Daw, consentendo di programmare la compressione sidechain di nABC utilizzando appunto degli strumenti esterni.

 

Naturalmente, nABC può anche essere usato come un normale compressore e lavorare su una dinamica di qualità da studio. Oltre all’interfaccia utente del dispositivo, c’è un touch pad di navigazione e una manopola centrale in alluminio utilizzata per modellare i parametri di compressione come attacco, rilascio, soglia, rapporto e guadagno. Oltre a ciò, il dispositivo consente anche di intervenire su impostazioni specifiche come selezione di sidechain, profondità, hold del trigger e canale Midi.

Come musicisti e produttori, i tecnici di Suonobuono ammettono di aver riempito i rack dello studio con costosi compressori dinamici che tuttavia “non fanno parte di un processo creativo”. Con l’aiuto di un piccolo team, la squadra ha progettato invece uno strumento divertente e intuitivo, perfetto per musicisti, produttori, tecnici del suono.

Per far proprio un nABC bisogna mettere mano al portafogli e sborsare 280 euro. L’acquisto è da tempo possibile grazie all’operazione di crowdfounding attraverso la piattaforma kickstarter.com. Chi è interessato può ancora ordinare su www.suonobuono.rocks. Le consegne inizieranno dal mese di novembre di quest’anno.

 

 

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Riccardo Sada
Distratto o forse ammaliato dalla sua primogenita, attratto da tutto ciò che è trance e nu disco, electro e progressive house, lo trovate spesso in qualche studio di registrazione, a volte in qualche rave, raramente nei localoni o a qualche party sulle spiagge di Tel Aviv.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.